Ad Iseo si parla di Terzo Settore e Riforma Socio-Sanitaria della Regione Lombardia

 ›  ›  ›  ›  › Ad Iseo si parla di Terzo Settore e Riforma Socio-Sanitaria della Regione Lombardia

Cultura & Eventi,Lavoro & Formazione,Politica,Primo Piano

Ad Iseo si parla di Terzo Settore e Riforma Socio-Sanitaria della Regione Lombardia

locandina_Convegno_21-11-2015

Si svolgerà ad Iseo (BS), sabato 21 novembre a partire dalle ore 9.00 il Convegno su: “Riforma Socio-Sanitaria della Regione Lombardia e Riforma del Terzo Settore”, ospitato presso l’Aula Magna dell’Istituto di Istruzione Superiore Giacomo Antonietti.
Nel corso dell’incontro sarà l’on. Marina Berlinghieri, Capogruppo PD nella Commissione Politiche Europee alla Camera a presentare la Riforma del Terzo Settore, mentre il Consigliere della Regione Lombardia, Fabio Fanetti, presenterà la Riforma della Sanità Lombarda.
Interverranno esperti e rappresentati dell’Azienda Sanitaria Locale di Brescia.
Oltre ai contributi in programma (Dott. Romana Coccaglio – Direttore Sanitario A.O. Mellino Mellini di Chiari, Iseo, Rovato, Palazzolo; Margherita Ruocco – Presidente Forum Terzo Settore BS e Angelo Zinelli – Fondazione “Don Ambrogio Cacciamatta ONLUS” RSA di Iseo) sarà dato ampio spazio agli interventi degli operatori che vorranno portare il loro contributo


© Riproduzione riservata

Ad Iseo si parla di Terzo Settore e Riforma Socio-Sanitaria della Regione Lombardia Reviewed by on 20 novembre 2015 .

Si svolgerà ad Iseo (BS), sabato 21 novembre a partire dalle ore 9.00 il Convegno su: “Riforma Socio-Sanitaria della Regione Lombardia e Riforma del Terzo Settore”, ospitato presso l’Aula Magna dell’Istituto di Istruzione Superiore Giacomo Antonietti. Nel corso dell’incontro sarà l’on. Marina Berlinghieri, Capogruppo PD nella Commissione Politiche Europee alla Camera a presentare la Riforma

Il Progetto

Testata regolarmente registrata presso il tribunale di Vibo Valentia (VV), Ck12 è un progetto la cui forza risiede solo nella passione e nella professionalità delle persone coinvolte. La testata si prefigge di informare ma allo stesso tempo di comunicare e promuovere, accendendo i riflettori e dando voce a tutti, soprattutto a chi spesso non ha la forza di arrivare ad un ampio pubblico.