Anticipazioni NaturArte 2015

 ›  ›  › Anticipazioni NaturArte 2015

CK12 TV,Gusto & Viaggi

Anticipazioni NaturArte 2015

Dopo la conoscenza delle antichità della città di Lagonegro, attraverso visite guidate, i laboratori creativi organizzati per i più giovani, una tavola rotonda dedicata alla cucina, al gusto e alle ricette tradizionali, con la presentazione dei prodotti Ipg e Dop del Parco Nazionale dell’Appennino Lucano e gli intrattenimenti musicali, affidati a Maestri del calibro di Giacomo Aula e del gruppo Libero ArbiTRIO, domenica 26 aprile sarà la volta della scoperta della montagna lucana. Nell’ambito di NaturArte Basilicata, si è infatti scelto il Monte Sirino come luogo ideale per trascorrere una giornata tra appassionati della montagna, che si riuniranno per fare una passeggiata trekking in compagnia del conduttore Rai Massimiliano Ossini, del presidente AIDAP, Andra Gennai e del Presidente del Parco Nazionale dell’Appennino Lucano, Domenico Totaro. Flora e fauna saranno al centro delle spiegazioni delle guide del parco che condurranno i presenti lungo i sentieri ancora innevati del Monte. Al termine della passeggiata si brinderà con un estratto di arance della Regione: un inno alla dieta Mediterranea. I migliori prodotti locali saranno utilizzati dai cuochi del Rifugio Italia, dove i partecipanti gusteranno un pranzo a km0

Anticipazioni NaturArte 2015 Reviewed by on 2 maggio 2015 .

Dopo la conoscenza delle antichità della città di Lagonegro, attraverso visite guidate, i laboratori creativi organizzati per i più giovani, una tavola rotonda dedicata alla cucina, al gusto e alle ricette tradizionali, con la presentazione dei prodotti Ipg e Dop del Parco Nazionale dell’Appennino Lucano e gli intrattenimenti musicali, affidati a Maestri del calibro di

Il Progetto

Testata regolarmente registrata presso il tribunale di Vibo Valentia (VV), Ck12 è un progetto la cui forza risiede solo nella passione e nella professionalità delle persone coinvolte. La testata si prefigge di informare ma allo stesso tempo di comunicare e promuovere, accendendo i riflettori e dando voce a tutti, soprattutto a chi spesso non ha la forza di arrivare ad un ampio pubblico.