Confindustria e Consiglio di Stato: Squinzi e Pajno aprono nuova pagina di dialogo e collaborazione

 ›  ›  › Confindustria e Consiglio di Stato: Squinzi e Pajno aprono nuova pagina di dialogo e collaborazione

Attualità,Economia

Confindustria e Consiglio di Stato: Squinzi e Pajno aprono nuova pagina di dialogo e collaborazione

confindustria-consigliostato

Si è svolto nella capitale, precisamente a Palazzo Spada, l’incontro tra il presidente del Consiglio di Stato, Alessandro Pajno e il presidente di Confindustria, Giorgio Squinzi, che hanno avviato un confronto sul rapporto tra giustizia amministrativa ed economia, sulla qualità della regolazione e la riforma della pubblica amministrazione.
Nel corso dell’incontro il numero uno di Confindustria e il Presidente Pajno hanno condiviso l’esigenza, più volte rappresentata dal mondo produttivo, di garantire al Paese una giustizia amministrativa che abbia tempi ragionevoli, indirizzi interpretativi chiari e capaci di cogliere le ricadute delle decisioni giudiziarie sull’economia. Al centro dell’incontro anche il rilancio delle funzioni consultive del Consiglio di Stato, sia per garantire la qualità delle regole, ma anche in chiave di prevenzione del contenzioso. Per questo, i due presidenti hanno manifestato la volontà di proseguire nel dialogo, aperto e dialettico, già avviato da tempo tra mondo produttivo e magistratura amministrativa per giungere alla condivisione di soluzioni volte a migliorare il sistema della giustizia amministrativa, la qualità della normativa che maggiormente impatta sulle imprese e il rapporto tra amministrazione pubblica e sistema produttivo. Se da un lato Confindustria, rappresentata da Squinzi, ha auspicato un ruolo attivo e di ausilio del Consiglio di Stato, attivabile anche su impulso delle associazioni imprenditoriali, rispetto a temi come il gold-plating o su questioni che siano particolarmente rilevanti per la competitività delle imprese, dall’altro sempre attraverso il presidente Squinzi è stato manifestata la speranza di un intervento normativo volto a consentire la nomina a Consigliere di Stato di personalità provenienti dal mondo dell’economia, come i giuristi di impresa o i giuseconomisti in possesso di particolari requisiti, in modo da contribuire all’auspicata evoluzione culturale della giustizia amministrativa.


© Riproduzione riservata

Confindustria e Consiglio di Stato: Squinzi e Pajno aprono nuova pagina di dialogo e collaborazione Reviewed by on 17 marzo 2016 .

Si è svolto nella capitale, precisamente a Palazzo Spada, l’incontro tra il presidente del Consiglio di Stato, Alessandro Pajno e il presidente di Confindustria, Giorgio Squinzi, che hanno avviato un confronto sul rapporto tra giustizia amministrativa ed economia, sulla qualità della regolazione e la riforma della pubblica amministrazione. Nel corso dell’incontro il numero uno di

Il Progetto

Testata regolarmente registrata presso il tribunale di Vibo Valentia (VV), Ck12 è un progetto la cui forza risiede solo nella passione e nella professionalità delle persone coinvolte. La testata si prefigge di informare ma allo stesso tempo di comunicare e promuovere, accendendo i riflettori e dando voce a tutti, soprattutto a chi spesso non ha la forza di arrivare ad un ampio pubblico.