Curiamo la corruzione. Presentati a Roma i dati del progetto Censis per rendere più efficiente il Sistema Sanitario Nazionale

 ›  ›  ›  ›  ›  ›  ›  › Curiamo la corruzione. Presentati a Roma i dati del progetto Censis per rendere più efficiente il Sistema Sanitario Nazionale

Attualità,Cityjournalist,CK12 TV,Copertina,Editoriali,Primo Piano,Salute & Benessere

Curiamo la corruzione. Presentati a Roma i dati del progetto Censis per rendere più efficiente il Sistema Sanitario Nazionale

Curiamo la corruzione

di Alessandro Publio Benini

Nella valutazione del progresso di un Paese, al primo posto di un’ipotetica scala di valori, è la civiltà raggiunta. E tra i capisaldi di questa civiltà deve necessariamente emergere il più alto grado del sistema sanitario. In Italia il servizio nazionale esteso a tutti, cittadini e no, è sicuramente un fiore all’occhiello, dove, pero, si evidenziano molteplici ammaccature, prima fra tutte quella della corruzione. Ben il 6% della spesa corrente annua è determinato da sprechi e corruzione, ovvero un quarto di tutte le aziende sanitarie  del paese ha dovuto registrare una serie di episodi di malasanità non solo per indebite iniziative circa l’acquisto di mezzi e servizi ma, in numerosi casi, diagnosi e cure sono state comminate a scopo di illecito arricchimento. La valutazione di questi rischi e la necessaria prevenzione deve essere in primo luogo affidata a tutto il personale addetto, medico, paramedico e amministrativo.  Ma questo personale deve esser messo in condizioni di poter percepire e segnalare l’abuso.
“Curiamo la corruzione” un progetto portato avanti da Transparency International Italia, Censis, ISPE Sanità e RiSSC è un importante inizio per la salvaguardia della salute di tutti.

Servizio videogiornalistico di Roberta Spinelli

Corruzione in Sanità. Presentati a Roma i dati del progetto Censis 2017 from Ck12tv on Vimeo.


© Riproduzione riservata

Curiamo la corruzione. Presentati a Roma i dati del progetto Censis per rendere più efficiente il Sistema Sanitario Nazionale Reviewed by on 9 aprile 2017 .

di Alessandro Publio Benini Nella valutazione del progresso di un Paese, al primo posto di un’ipotetica scala di valori, è la civiltà raggiunta. E tra i capisaldi di questa civiltà deve necessariamente emergere il più alto grado del sistema sanitario. In Italia il servizio nazionale esteso a tutti, cittadini e no, è sicuramente un fiore



Profilo Google +:


Posta elettronica:
redazioneck12tv@gmail.com

Il Progetto

Testata regolarmente registrata presso il tribunale di Vibo Valentia (VV), Ck12 è un progetto la cui forza risiede solo nella passione e nella professionalità delle persone coinvolte. La testata si prefigge di informare ma allo stesso tempo di comunicare e promuovere, accendendo i riflettori e dando voce a tutti, soprattutto a chi spesso non ha la forza di arrivare ad un ampio pubblico.