EU: autorizzata una joint-venture per la pubblicità cinematografica tra TSC e UCI Italia

 ›  ›  › EU: autorizzata una joint-venture per la pubblicità cinematografica tra TSC e UCI Italia

Copertina,Economia

EU: autorizzata una joint-venture per la pubblicità cinematografica tra TSC e UCI Italia

cinema join venture

A norma del regolamento UE sulle concentrazioni, la Commissione europea ha autorizzato la costituzione di una joint-venture che opererà nel settore della pubblicità cinematografica tra UCI Italia e The Space Cinema 1 (TSC), entrambe italiane. UCI Italia è controllata indirettamente dal gruppo cinese Dalian Wanda attraverso la statunitense AMC. TSC è controllata da Vue International del Regno Unito, a sua volta controllata congiuntamente da due società d’investimento canadesi.

Sia UCI Italia che TSC sono fornitori di servizi di proiezione cinematografica in Italia e vendono anche spazi pubblicitari nelle loro sale cinematografiche. La Commissione ha concluso che l’operazione proposta non darebbe luogo a problemi di concorrenza, in quanto rimarrebbe sul mercato dei servizi di pubblicità cinematografica una serie di concorrenti forti a cui i cinema concorrenti potrebbero vendere i loro spazi pubblicitari.

L’operazione è stata esaminata secondo la normale procedura di esame delle concentrazioni. Maggiori informazioni sono disponibili sul sito web Concorrenza della Commissione, nel registro pubblico dei casi, con il numero di caso M.8431.


© Riproduzione riservata

EU: autorizzata una joint-venture per la pubblicità cinematografica tra TSC e UCI Italia Reviewed by on 19 maggio 2017 .

La Commissione europea ha dato l’ok per una joint-venture che opererà nel settore della pubblicità cinematografica tra UCI Italia e The Space Cinema 1



Profilo Google +:
http://www.ck12.it

Posta elettronica:
redazione@ck12.it

Il Progetto

Testata regolarmente registrata presso il tribunale di Vibo Valentia (VV), Ck12 è un progetto la cui forza risiede solo nella passione e nella professionalità delle persone coinvolte. La testata si prefigge di informare ma allo stesso tempo di comunicare e promuovere, accendendo i riflettori e dando voce a tutti, soprattutto a chi spesso non ha la forza di arrivare ad un ampio pubblico.