Franco Giustolisi simbolo del giornalismo d’inchiesta

 ›  ›  ›  › Franco Giustolisi simbolo del giornalismo d’inchiesta

Attualità,Cityjournalist,CK12 TV

Franco Giustolisi simbolo del giornalismo d’inchiesta

Franco Giustolisi

Il giornalista Franco Giustolisi, morto il 10 novembre 2014, è stato inviato speciale dal 1960: ha lavorato per Paese Sera, L’Ora di Palermo, Il Giorno, la Rai ( lo storico settimanale Tv7) ed è’ stato firma di punta per L’Espresso per lunghi anni. Ha collaborato poi con l’Unita’ ed Il Manifesto. Si è’ occupato dei temi più’ importanti fatti della storia civile italiana per oltre 50 anni: dal banditismo sardo ai sequestri in Calabria, dal caso Mattei allo scandalo del Banco Ambrosiano, dalle stragi di mafia alla P 2, dal terrorismo alla mala sanità’, alla scuola, all’abusivismo.

Con Pier Vittorio Buffa ha pubblicato “Al di là di quelle mura” e con Pier Vittorio Buffa e Alberto Franceschini “Mara, Renato e io. Storia dei fondatori delle BR”, capisaldi del giornalismo di inchiesta sulle carceri in Italia e sul fenomeno delle Brigate Rosse. Nel 1996 un suo articolo sull’Espresso ha fatto conoscere all’opinione pubblica lo scandalo degli occultamenti della magistratura militare e della politica dei fascicoli sulle stragi nazifasciste in Italia rimaste senza colpevoli. Da allora ha condotto una battaglia per far luce sull’occultamento, pubblicando, nel 2004, il libro intitolato, appunto, “L’Armadio della vergogna”. Per questo motivo, gli è stata conferita la cittadinanza onoraria del Comune di Stazzema. Nel 2003 ha partecipato al volume collettivo “Tra storia e memoria. 12 agosto 1944: la strage di Sant’Anna di Stazzema”, edito da Carocci. In questi anni è stato uno dei più attivi promotori delle diverse iniziative a favore della conoscenza e sulla verità sulle stragi nazifasciste

Franco Giustolisi è stato uno dei più grandi rappresentanti di un giornalismo d’inchiesta che ha mirato alla conoscenza della verità, rappresentando ai massimi livelli il modo di concepire la professione giornalistica come una missione per la verità e la giustizia.

 


© Riproduzione riservata

Franco Giustolisi simbolo del giornalismo d’inchiesta Reviewed by on 10 novembre 2014 .

Il giornalista Franco Giustolisi, morto il 10 novembre 2014, è stato inviato speciale dal 1960: ha lavorato per Paese Sera, L’Ora di Palermo, Il Giorno, la Rai ( lo storico settimanale Tv7) ed è’ stato firma di punta per L’Espresso per lunghi anni. Ha collaborato poi con l’Unita’ ed Il Manifesto. Si è’ occupato dei

Il Progetto

Testata regolarmente registrata presso il tribunale di Vibo Valentia (VV), Ck12 è un progetto la cui forza risiede solo nella passione e nella professionalità delle persone coinvolte. La testata si prefigge di informare ma allo stesso tempo di comunicare e promuovere, accendendo i riflettori e dando voce a tutti, soprattutto a chi spesso non ha la forza di arrivare ad un ampio pubblico.