Giovani europei in aiuto dei nursini

 ›  › Giovani europei in aiuto dei nursini

Editoriali

Giovani europei in aiuto dei nursini

earthquake-1790903_1920

Sedici giovani volontari aiuteranno le comunità colpite dalle scosse  sismiche un anno fa. I giovani, che fanno parte del Corpo europeo di solidarietà , sono giunti a Norcia subito dopo Ferragosto e presteranno servizio contribuendo a ricostruire gli edifici storici gravemente danneggiati dal terremoto, fra i quali la basilica di San Benedetto e il monastero dei Benedettini. I giovani che hanno deciso di dare il proprio contributo, fanno parte del  progetto “Gioventù europea per Norcia” guidato dall’organizzazione italiana “Kora” .

Il corpo europeo di solidarietà, annunciato dal Presidente Juncker nel discorso sullo stato dell’Unionedel 2016, è stato istituito  per rispondere alle esigenze delle popolazioni colpite dal terremoto, che dopo la prima fase dei soccorsi, ora è alle prese con la ricostruzione delle città.

I progetti del corpo europeo di solidarietà fanno parte di un’ampia gamma di attività di sostegno dell’UE dopo i terremoti del 2016 e 2017 nelle regioni italiane di Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria

 


© Riproduzione riservata

Giovani europei in aiuto dei nursini Reviewed by on 17 agosto 2017 .

Corpo europeo di solidarietà: i primi volontari in Italia per aiutare la ricostruzione nelle zone terremotate

Il Progetto

Testata regolarmente registrata presso il tribunale di Vibo Valentia (VV), Ck12 è un progetto la cui forza risiede solo nella passione e nella professionalità delle persone coinvolte. La testata si prefigge di informare ma allo stesso tempo di comunicare e promuovere, accendendo i riflettori e dando voce a tutti, soprattutto a chi spesso non ha la forza di arrivare ad un ampio pubblico.