Il Censis propone incontro su integrazione degli immigrati nella società molecolare

 ›  ›  ›  › Il Censis propone incontro su integrazione degli immigrati nella società molecolare

Attualità,Cultura & Eventi,Musica & Lifestyle

Il Censis propone incontro su integrazione degli immigrati nella società molecolare

censis evento su migrazione

Si svolgerà l’8 giugno 2016 presso la sede del Censis (Piazza di Novella, 2)  a Roma, “L’integrazione nella società molecolare“, il secondo appuntamento dedicato ai temi della società italiana, dedicato alla specificità italiana nei processi di integrazione degli immigrati. Quest’ultima si è rivelata nella capacità inclusiva di tipo molecolare, dispersa sul territorio (non abbiamo le banlieue), attraverso i luoghi della scuola e della sanità, per mezzo delle iniziative imprenditoriali (i piccoli negozi come le piccole imprese edili degli stranieri). All’incontro introdotto dal Direttore Generale Censis, Massimiliano Valerii, interverranno Anna Italia del Censis; Mariano Bella, Direttore Ufficio Studi Confcommercio; Franco Pittau, Presidente onorario Centro Studi e Ricerche Idos; Maria Assunta Rosa, Responsabile Fondo Asilo Migrazione e Integrazione (Fami) Ministero dell’Interno e Giuseppe De Rita, Presidente Censis.
L’appuntamento dell’8 giugno, a cui potranno partecipare gratuitamente tutti i cittadini  rientra nel ciclo di incontri organizzati dal Censis dal titolo:  Ritrovare la via dello sviluppo secondo il modello italiano, un’iniziativa di metà anno per discutere e approfondire i temi della società italiana.

Clicca qui per iscriverti

 

 

 


© Riproduzione riservata

Il Censis propone incontro su integrazione degli immigrati nella società molecolare Reviewed by on 2 giugno 2016 .

Si svolgerà l’8 giugno 2016 presso la sede del Censis (Piazza di Novella, 2)  a Roma, “L’integrazione nella società molecolare“, il secondo appuntamento dedicato ai temi della società italiana, dedicato alla specificità italiana nei processi di integrazione degli immigrati. Quest’ultima si è rivelata nella capacità inclusiva di tipo molecolare, dispersa sul territorio (non abbiamo le banlieue),

Il Progetto

Testata regolarmente registrata presso il tribunale di Vibo Valentia (VV), Ck12 è un progetto la cui forza risiede solo nella passione e nella professionalità delle persone coinvolte. La testata si prefigge di informare ma allo stesso tempo di comunicare e promuovere, accendendo i riflettori e dando voce a tutti, soprattutto a chi spesso non ha la forza di arrivare ad un ampio pubblico.