Libertà di stampa e caso Del Grande: il 2 maggio sit-in di giornalisti e associazioni davanti all’ambasciata Turca a Roma

 ›  ›  ›  ›  ›  › Libertà di stampa e caso Del Grande: il 2 maggio sit-in di giornalisti e associazioni davanti all’ambasciata Turca a Roma

Attualità,Copertina,Cultura & Eventi,Primo Piano,Twitter cronaca

Libertà di stampa e caso Del Grande: il 2 maggio sit-in di giornalisti e associazioni davanti all’ambasciata Turca a Roma

manifestazione a Roma contro repressione turca

Dopo il fermo del blogger e documentarista Gabriele Del Grande, fermato il 10 aprile dalle autorità turche al confine con la Siria, la Federazione nazionale della stampa, insieme con Articolo21, Amnesty International Italia, Usigrai, Ordine dei giornalisti del Lazio, Pressing NoBavaglio e altre associazioni scenderanno in piazza il 2 maggio, per manifestare contro le azioni repressive del governo turco e contro ogni forma di violenza che cerchi di limitare la libertà di stampa. Nel corso del sit-in, che si svolgerà a Roma, davanti all’ambasciata turca, saranno letti i 149 nomi dei giornalisti rinchiusi nelle carceri del Paese.
Gabriele Del Grande raccoglie e cataloga, sul blog Fortress Europ, tutti gli eventi riguardanti le morti e i naufragi dei migranti africani nel Mediterraneo nel tentativo di raggiungere l’Europa.
Nel citare il caso di Del Grande Giuseppe Giulietti (Presidente FNSI) e Raffaele Lorusso ( segretario FNSI), hanno auspicato il rilascio e l’immediato ritorno in Italia del blogger. «Questo episodio – hanno affermato i rappresentati FNSI – conferma una volta di più le condizioni insostenibili in cui sono costretti i giornalisti e la libertà di stampa in Turchia»

 


© Riproduzione riservata

Libertà di stampa e caso Del Grande: il 2 maggio sit-in di giornalisti e associazioni davanti all’ambasciata Turca a Roma Reviewed by on 11 aprile 2017 .

Libertà di stampa: il 2 maggio la Federazione della Stampa, insieme con Articolo21, Amnesty International Italia, Usigrai, Ordine dei giornalisti del Lazio, Pressing NoBavaglio e altre associazioni, organizzeranno davanti all’ambasciata turca a Roma un sit-in nel corso del quale saranno letti i 149 nomi dei giornalisti rinchiusi nelle carceri del Paese



Profilo Google +:
http://www.ck12.it

Posta elettronica:
redazione@ck12.it

Il Progetto

Testata regolarmente registrata presso il tribunale di Vibo Valentia (VV), Ck12 è un progetto la cui forza risiede solo nella passione e nella professionalità delle persone coinvolte. La testata si prefigge di informare ma allo stesso tempo di comunicare e promuovere, accendendo i riflettori e dando voce a tutti, soprattutto a chi spesso non ha la forza di arrivare ad un ampio pubblico.