Obbligatorietà vaccinale: verso l’approvazione del Decreto

 ›  ›  ›  ›  ›  › Obbligatorietà vaccinale: verso l’approvazione del Decreto

Attualità,Copertina,Politica,Primo Piano,Salute & Benessere

Obbligatorietà vaccinale: verso l’approvazione del Decreto

Vaccini

Come anticipato nei giorni scorsi, il Ministro della Salute Lorenzin ha presentato all’attenzione del Consiglio dei Ministri il testo base di decreto legge che rende obbligatori i vaccini per l’accesso alle scuole dell’obbligo.

Nonostante le discutibili reazioni suscitate dalla proposta del Ministro Lorenzin – tra le quali vanno ricordate quella del Ministro dell’Istruzione Fedeli (che la mette in guardia dal fare un’ennesima figuraccia come con il Fertility Day) e quella del Deputato Di Battista (che invece chiede “ingenuamente” la gratuità dei vaccini quando in realtà già lo sono) – il Presidente del Consiglio Gentiloni ha espresso chiaramente la volontà di avviare un approfondimento collegiale per approvare il decreto entro la settimana prossima.

Quella di Gentiloni va vista come una risposta pronta e responsabile all’appello fatto dalla Lorenzin: « Diamo tutti insieme una risposta concreta alla popolazione per la tutela della loro salute, dei loro figli e delle famiglie a fronte del drammatico calo della copertura vaccinale. »


© Riproduzione riservata

Obbligatorietà vaccinale: verso l’approvazione del Decreto Reviewed by on 13 maggio 2017 .

Come anticipato nei giorni scorsi, il Ministro della Salute Lorenzin ha presentato all’attenzione del Consiglio dei Ministri il testo base di decreto legge che rende obbligatori i vaccini per l’accesso alle scuole dell’obbligo. Nonostante le discutibili reazioni suscitate dalla proposta del Ministro Lorenzin – tra le quali vanno ricordate quella del Ministro dell’Istruzione Fedeli (che la mette in guardia dal fare un’ennesima figuraccia come con il Fertility Day) e quella

Il Progetto

Testata regolarmente registrata presso il tribunale di Vibo Valentia (VV), Ck12 è un progetto la cui forza risiede solo nella passione e nella professionalità delle persone coinvolte. La testata si prefigge di informare ma allo stesso tempo di comunicare e promuovere, accendendo i riflettori e dando voce a tutti, soprattutto a chi spesso non ha la forza di arrivare ad un ampio pubblico.