Parco Appennino Lucano: dalla Sellata al Monte Arioso, Via delle Nevi

 ›  ›  › Parco Appennino Lucano: dalla Sellata al Monte Arioso, Via delle Nevi

Cultura & Eventi,Gusto & Viaggi

Parco Appennino Lucano: dalla Sellata al Monte Arioso, Via delle Nevi

mappa-serrata-monte-arioso-potenza

Armati di zaino, bastoni e scarponi da neve. Oppure indossa sci o ciaspole ai piedi. Monta su un bob o sfreccia a bordo di uno slittino. Potrai conoscerlo anche così il cuore dell’Appennino lucano, le sue cime imbiancate, e rimanerne conquistato.
Tra Pignola, Abriola e Sasso di Castalda, per esempio, dove si estende il comprensorio sciistico “Sellata – Pierfaone – Arioso”, con le sue piste ben livellate, immerse in scenari fitti di faggi secolari e adatte per esperti e principianti. L’area dispone di una seggiovia biposto che porta in vetta al Pierfaone e serve due bei tracciati. Sei gli impianti di risalita e dieci le piste, tutte collegate sci ai piedi, per un’estensione di 8 km, che spaziano dai 1350 metri della Sellata ai 1740 del Pierfaone passando per i 1710 del Monte Arioso.

Da visitare:

  • Museo scenografico del costume e della civiltà rurale Pignola
  • Oasi WWF Pantano, Birdwaching
  • Aviosuperficie Icaro Pignola

Periodo:

  • tutto l’anno

Info:


© Riproduzione riservata

Parco Appennino Lucano: dalla Sellata al Monte Arioso, Via delle Nevi Reviewed by on 20 luglio 2015 .

Armati di zaino, bastoni e scarponi da neve. Oppure indossa sci o ciaspole ai piedi. Monta su un bob o sfreccia a bordo di uno slittino. Potrai conoscerlo anche così il cuore dell’Appennino lucano, le sue cime imbiancate, e rimanerne conquistato. Tra Pignola, Abriola e Sasso di Castalda, per esempio, dove si estende il comprensorio sciistico “Sellata – Pierfaone – Arioso”,



Profilo Google +:
http://www.ck12.it

Posta elettronica:
redazione@ck12.it

Il Progetto

Testata regolarmente registrata presso il tribunale di Vibo Valentia (VV), Ck12 è un progetto la cui forza risiede solo nella passione e nella professionalità delle persone coinvolte. La testata si prefigge di informare ma allo stesso tempo di comunicare e promuovere, accendendo i riflettori e dando voce a tutti, soprattutto a chi spesso non ha la forza di arrivare ad un ampio pubblico.