Zuckerberg a Roma incontra Papa Francesco, Renzi e gli studenti della Luiss

 ›  ›  ›  ›  ›  ›  › Zuckerberg a Roma incontra Papa Francesco, Renzi e gli studenti della Luiss

Attualità,Cityjournalist,Cultura & Eventi,Editoriali,Musica & Lifestyle,Primo Piano

Zuckerberg a Roma incontra Papa Francesco, Renzi e gli studenti della Luiss

Zuckerberg e papa Francesco

Giornata romana quella appena trascorsa da Mark Zuckerberg, fondatore e CEO di Facebook. Iniziata con una corsa tra il Circo Massimo e il Colosseo e finita in università, alla Luiss, per un incontro, quasi strategico per FB, con gli studenti della Luiss. Nel mezzo due importanti appuntamenti istituzionali. Il primo con Papa Francesco con il quale, come ha riferito il direttore della sala stampa vaticana Greg Burke < hanno parlato di come usare le tecnologie di comunicazione per alleviare la povertà, incoraggiare una cultura dell’incontro, e fare arrivare un messaggio di speranza, specialmente alle persone più disagiate>. Dal Vaticano il numero uno di Facebook si è spostato a Palazzo Chigi. Prima ha voluto però condividere, con i suoi “amici” di Fb, l’emozione provata nel conoscere il Santo Padre. <Priscilla e io– ha scritto su Facebook – abbiamo avuto l’onore di incontrare Papa Francesco al Vaticano. Gli abbiamo raccontato quanto ammiriamo il suo messaggio di misericordia e tenerezza e come lui abbia trovato nuovi modi di comunicare con le persone di ogni religione in tutto il mondo. E’ stato un incontro che non dimenticheremo mai puoi sentire il suo calore e gentilezza, e quanto profondamente si preoccupa per aiutare le persone>.
Giusto il tempo di un post prima di stringere la mano al premier Matteo Renzi che lo ha accolto donandogli ‘De Amicitia’ di Cicerone, simbolo del legame tra Facebook e cultura latina. <Con Renzi – ha scritto Zuckerberg alla fine dell’incontro – abbiamo parlato del sisma della settimana scorsa e di come la comunità di Facebook in Italia e nel mondo possa, unita, aiutare la popolazione nella ripresa e nella ricostruzione>. Ultima tappa alla Luiss, per un’ora di dibattito con gli studenti che ha conquistato con la sua simpatia e semplicità. Ha rotto il ghiaccio parlando dell’arrivo e del tour turistico a tre nella Capitale. <Mia moglie – ha raccontato – ha detto che eravamo in tre: io, lei e Augusto, perché ho fotografato tutto di lui!>. Tra sorrisi e battute ha poi spiegato il perché della sua visita e l’importanza, per FB, di organizzare incontri mensili con gli studenti per capire meglio cosa manca e come migliorare ciò che non va. Un pensiero è subito andato al terremoto che ha colpito le province del Lazio e delle Marche. <Facebook Italia – ha risposto mister Fb ad una domanda fatta da uno studente – donerà 500.000, euro alla Croce Rossa l’organizzazione che, tra le altre, sta coordinando le attività di aiuto, sotto forma di ADS che potranno essere utilizzate sulla piattaforma Facebook per promuovere le attività di cui c’è maggiore bisogno: ricerca di volontari, richiesta di donazione di sangue, mettersi in contatto per le persone che hanno bisogno di un posto in cui stare>. Molto spazio è stato dedicato al safety Check, la piattaforma attiva in caso di disastri naturali e attacchi terroristici. Alla fine della sessione di domande libere sul futuro di Facebook e in generale sul mondo di internet, non poteva mancare una parentesi su Pokémon Go e sul futuro della realtà virtuale. Con l’ironia che lo rende così amabile, Zuckerberg ha rivelato il vero motivo della sua corsa mattutina attorno al Colosseo <Non lo facevo- ha detto sorridendo – per mantenermi in forma ma perché stavo inseguendo un pokémon!>


© Riproduzione riservata

Zuckerberg a Roma incontra Papa Francesco, Renzi e gli studenti della Luiss Reviewed by on 29 agosto 2016 .

Giornata romana quella appena trascorsa da Mark Zuckerberg, fondatore e CEO di Facebook. Iniziata con una corsa tra il Circo Massimo e il Colosseo e finita in università, alla Luiss, per un incontro, quasi strategico per FB, con gli studenti della Luiss. Nel mezzo due importanti appuntamenti istituzionali. Il primo con Papa Francesco con il

Il Progetto

Testata regolarmente registrata presso il tribunale di Vibo Valentia (VV), Ck12 è un progetto la cui forza risiede solo nella passione e nella professionalità delle persone coinvolte. La testata si prefigge di informare ma allo stesso tempo di comunicare e promuovere, accendendo i riflettori e dando voce a tutti, soprattutto a chi spesso non ha la forza di arrivare ad un ampio pubblico.