Venezia 77, il nuovo film di Pedro Almodovar presentato fuori concorso

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:57
0
266

Venezia 77, Pedro Almodovar presentato fuori concorso

Prende forma in maniera definitiva il cartellone della 77° mostra del cinema di Venezia, in programma dal 2 al 12 settembre, nella tradizionale location del Lido. Ai già annunciati calibri come Konchalovsky, Gianfranco Rosi, Emma Dante e Carlo Noce (che dirige un ispiratissimo Pierfrancesco Favino), si sono aggiunti, via via, una serie di artisti fuori concorso, l’ultimo dei quali è stato reso noto oggi, dalla direzione della Mostra, attraverso una nota di stampa. Si tratta di Pedro Almodovar che sarà in Laguna con il suo ‘The Human Voice’, pellicola che segna il ritorno in pista dopo due anni di silenzio del genio di Calzada de Calatrava.

Il film dello spagnolo

Il film di Pedro Almodovar, il ventitreesimo della serie dal 1978, anno del debutto con “Folle… folle… fólleme Tim!” è un libero riadattamento di un lavoro teatrale di Jean Cocteau. Particolare da rilevare è che si tratta del primo film in inglese del regista. Attingendo alla nota dell’Ufficio Stampa della Mostra sottolineiamo che si tratta del racconto di una donna disperata, interpretata da Tilda Swinton, che peraltro a Venezia riceverà il Leone d’oro alla carriera, in messianica attesa della telefonata dell’uomo che l’ha appena lasciata.

Il commento del regista

“Sono entusiasta di tornare a Venezia in questo anno specialeosserva Pedro Almodovar, in un’intervista concessa al canale Youtube della Mostra  -. Tutto sarà differente”. Parole dolcissime per la protagonista del suo ultimo lavoro: “E’ un onore affiancare la Swinton nell’anno in cui riceverà il premio alla carriera. E’ stato uno spettacolo dirigerla”. Sempre di oggi è la notizia che anche Regina King sarà presente a Venezia fuori concorso con l’opera ‘One Night in Miami’. Per la 50enne regista di Los Angeles si tratta del ritorno nella sale a tre anni dall’ultima opera, “Se la strada potesse parlare”.