Esplosione Beirut, è di Bitonto, in Puglia il militare italiano ferito: i dettagli

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:20
0
93

E’ di Bitonto il militare italiano ferito a Beirut

militare italiano ferito Beirut
screenshot video

Nella tarda serata di ieri, alle drammatiche immagini provenienti da Beirut, si è aggiunta l’angoscia della notizia di un militare italiano, rimasto ferito in conseguenza all’esplosione. La notizia è stata diffusa direttamente dal Ministro della Difesa Lorenzo Guerini il quale ha evidenziato che lo stabile della missione Unfil, di stanza a Beirut sotto l’egida dell’Onu, dove si trovavano dodici militari italiani, è stato fortemente danneggiato dall’onda d’urto dello scoppio. I militari sono stati prontamente trasferiti in altra sede, ma uno di essi, è stato ferito ad un braccio da diverse schegge. Ben presto, per fortuna, è emerso che le condizioni del nostro connazionale non sono gravi.

L’identità del militare italiano

A rivelare maggiori informazioni sull’identità e sullo stato di salute del militare ci ha pensato in mattinata il sindaco di Bitonto, comune di 55.000 abitanti nell’area metropolitana di Bari, in Puglia, Michele Abbaticchio: “A Roberto e alla sua famiglia vada l’abbraccio di tutta la comunita’ bitontina e pugliese”.

La persona di cui parla Abbaticchio, corrisponde alle generalità di Roberto Caldarulo. Il militare italiano ha 40 anni e vive con la sua famiglia, di cui non sono noti altri dettagli, nella frazione Palombaio del Comune di Bitonto. Caldaruolo è di grado caporal maggiore e, come riferiscono ambienti vicini al sindaco del comune pugliese, ha una lunga esperienza nelle aree di crisi complessa come quella libanese. Come riferito dal Ministro degli esteri Luigi Di Maio in costante contatto tramite la Farnesina con l’Unità di Crisi e l’Ambasciata italiana in Libano le condizioni di Caldarulo non destano preoccupazione.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here