Aprilia, incendio ad un impianto rifiuti: “Tenete le finestre chiuse” – VIDEO

0
177

Incendio ad Aprilia in un impianto per i rifiuti

Incendio Aprilia

Un vasto incendio è divampato, nella tarda serata di domenica 9 agosto, nell’area dello stoccaggio dei rifiuti, per lo più plastica e vetro, dei capannoni industriali della Loas Italia, un’azienda situata nell’area artigianale del Comune di Aprilia. Aprilia è un centro  in Provincia di Latina, nella zona di confine con la Provincia di Roma e immediatamente a ridosso dei Castelli di Romani.

Il lavoro di Vigili del Fuoco e Protezione Civile

Durante tutto il corso della notte i Vigili del Fuoco, attivi con squadre provenienti da Aprilia, Anzio, Latina, Terracina e con il supporto di un autobotte della Protezione Civile, hanno combattuto per domare le fiamme che, secondo molte testimonianze fotografiche, sono ben visibili in un’area che va da Roma a Latina. Da sottolineare che nell’area dell’incendio è presente il pilone principale dell’alta tensione della città. In pratica tutta la corrente elettrica di Aprilia passa da li. Il rischio concreto, oltre al danno ambientale, e quello di lasciare la cittadina senza elettricità.

Le raccomandazioni del Sindaco e il lavoro di Arpa Lazio

Il capannone andato in fiamme, è situato in una delle traverse di Via del Genio Civile e, a tal proposito, il sindaco della cittadina del Lazio, Antonio Terra, ha dichiarato tramite gli account social dell’Istituzione che: “i Vigili del Fuoco e Protezione Civile sono ancora impegnati a domare le fiamme” e che, al tempo stesso, “sono in arrivo anche i tecnici di ARPA Lazio per rilevare l’impatto dell’incendio nell’area”. Ricordiamo che i rilievi, in casi come questo, vengono effettuati con campionatori per misurare gli inquinanti in aria. I dispositivi in oggetto sono stazioni mobili che vengono approntati al momento e hanno dei tempi tecnici di rilievo e rilascio dei dati. Pertanto, prima di tre giorni, l’impatto e i componenti rilasciati nell’aria della città dall’incendio, non saranno disponibili.

A tal proposito e per maggior precauzione il sindaco di Aprilia “consiglia comunque a chi abita nelle immediate vicinanze in un’area di Aprilia che va da Via Giardini a via del Genio Civiledi chiudere le finestre a scopo precauzionale”.

FOTO E VIDEO

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here