Duomo di Milano, immigrato prende in ostaggio guardia giurata – VIDEO

0
177

Duomo di Milano, immigrato prende in ostaggio una guardia giurata

Duomo Milano guardia immigrato

Attimi di paura e tensione, nel primissimo pomeriggio di oggi, 12 agosto, all’interno del Duomo di Milano, dove un immigrato egiziano, le cui generalità non sono ancora state rese note, ha preso in ostaggio, sotto la minaccia di un coltello a serramanico lungo circa otto centimetri, una guardia giurata addetta alla sorveglianza della Cattedrale meneghina. Non sono ancora chiari i motivi del gesto che, come detto, ha generato panico e paura nella folla presente in Duomo.

La mediazione e l’arresto

Dopo aver eluso il controllo di rito e preso in ostaggio l’agente di sicurezza privata, il cittadino straniero, per diversi minuti, è stato a colloquio con un Funzionario della Questura di Milano che, solo dopo una lunga mediazione, è riuscito a farsi consegnare l’arma da taglio. Immediatamente tradotto nei vicini uffici della Digos l’uomo, un egiziano di circa 30 anni, è stato sottoposto allo stato di fermo. Durante la colluttazione, la guardia giurata, è rimasta ferita ma, secondo quanto riferisce, l’Areu 118, l’Agenzia regionale emergenza urgenza della Regione Lombardia, ha rifiutato il trasporto in ospedale.

Gesto isolato o atto premeditato ?

Ora l’aggressore è sottoposto ad interrogatorio. Sul fatto ha indagato anche l‘Antiterrorismo, guidata dal Pubblico Ministero Albero Nobili che, però, dai primi dati raccolti, ha escluso il movente specifico. Non essendo chiare le motivazioni e i contorni del gesto è necessario agire a tutto tondo per verificare se si tratta di un gesto isolato o di un disegno più complesso. Restano il panico, la sensazione di disagio e, la prontezza di riflesso, degli agenti della Polizia di Stato del Commissariato Milano Centro, per il tempestivo ed efficace intervento.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here