Inps, mentre gli italiani aspettano la Cig Tridico si aumenta lo stipendio

0
343

Inps, gli italiani aspettano la Cig ma Tridico si aumenta lo stipendio

Inps aumento stipendio Tridico

Mentre circa cinquecentomila lavoratori aspettano la cig, la Cassa Integrazione guadagni, e da maggio sono senza fondi, il papà del reddito di cittadinanza, il presidente dell’INPS Pasquale Tridico si concede un sostanzioso aumento di stipendio, e in maniera retroattiva, passando dai 62.000 euro percepiti nel 2019 a circa 150.000. Lo rivela, con dovizia di particolari, l’edizione oggi in edicola del quotidiano romano “La Repubblica”. Vediamo i dettagli.

Inps, centomila euro di bonus per l’aumento di stipendio di Tridico

E’ scritto tutto, nero su bianco, sul decreto interministeriale partorito in piena estate, il 7 agosto per la precisione, dalla titolare del dicastero del Lavoro, la grillina Nunzia Catalfo e avallato o meglio contro firmato dal titolare dell’economia il democratico Roberto Gualtieri. Nella sostanza del decreto al presidente dell’Inps Tridico viene assegnato un bonus di poco meno di centomila euro. Nello stesso decreto vengono assegnati 40.000 euro di emolumento ai due vice presidenti dell’ente previdenziale, 60.000 se hanno deleghe specifiche. Lo stesso bonus appannaggio di Tridico viene assegnato anche al presidente dell’INAIL. 

Le reazioni della politica

Un vero e proprio schiaffo alle migliaia di lavoratori che da mesi aspettano il pagamento della Cassa Integrazione. Per non tacere delle persone invalide al 100% che hanno visto riconosciuto dalla sentenza della Corte Costituzionale numero 152 del 23 giugno 2020 l’aumento del proprio, misero, assegno di 285 euro. In entrambe i casi ancora non si è visto il becco di un quattrino. Non si sono fatte attendere le reazioni, in verità al momento solo dall’opposizione al Governo Conte. Ha aperto le danze il  responsabile nazionale del dipartimento Lavoro della Lega, Claudio Durigon che definisce il presidente dell’INPS Pasquale Tridico “un furbetto”. Non meno duro il capogruppo di Fratelli d’Italia alla Camera, Francesco Lollobrigida. “Parliamo dello stesso Tridico – dice beffardo l’esponente del partito della Melonipassato alla storia per il caos della gestione della cassa integrazione e del bonus delle partite Iva”. L’epitaffio lo verga il leader della Lega Matteo Salvini che in un post su facebook chiede senza mezzi termini le dimissioni di Tridico. “Paghi la cassa integrazione – intima Salvini – chieda scusa e si dimetta”. La polemica è appena iniziata e non è difficile prevedere che sarà rovente.

INPS, non ho parole.Invece di aumentarsi lo stipendio, prima paghi la cassa integrazione alle centinaia di migliaia di lavoratori che la aspettano da mesi, poi chieda scusa e si dimetta.

Gepostet von Matteo Salvini am Samstag, 26. September 2020

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here