Antonio Scurati, chi è lo scrittore: carriera e curiosità

0
71

Antonio Scurati, chi è lo scrittore che nel 2019 si è aggiudicato il Premio Strega con un romanzo storico su Benito Mussolini

Antonio Scurati
Antonio Scurati (Getty Images)

Quando l’anno scorso vinse il prestigiosissimo premio  Strega con M. Il figlio del secolo, Antonio Scurati non era certamente uno sconosciuto ma nella sua carriera c’è stato un balzo in avanti (e non poteva non essere così) e il suo nome è stato pronunciato anche da chi non aveva letto nulla dello scrittore di origini napoletane.

Nella città partenopea infatti è nato ma da anni vive e lavora a Milano dove iniziò gli studi di Filosofia dopo il liceo e dove oggi insegna Letterature Comparate alla IULM. La storia è l’ambientazione dei suoi libri che pongono l’attenzione sui fenomeni sociali che un preciso periodo determina con storie invece create. Insomma, fatti non accaduti che avrebbero potuto essere davvero storia.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Aperta la Tomba del Beato Carlo Acutis: sarà il Patrono del Web – VIDEO

Antonio Scurati, in libreria M. L’uomo della provvidenza

Il libro con il quale vinse il Premio Strega era il primo di una trilogia su Mussolini. Dal 23 settembre è in libreria il secondo volume, M. L’uomo della provvidenza che comincia dove finisce il primo, quando Mussolini il 3 gennaio 1925 pronuncia davanti al Parlamento quel famoso discorso dopo il ritrovamento del corpo di Giacomo Matteotti.

Lo Strega non è stato il primo premio vinto. Nel 2005 si aggiudicò il Premio Campiello con Il sopravvissuto, il suo secondo libro dopo Il rumore sordo della battaglia del 2002. Poi nel 2015 arriva il Premio Viareggio – Rèpaci e Premio Selezione Campiello con Il tempo migliore della nostra vita.

M. Il figlio del secolo è in corso di traduzione in quaranta paesi. L’ultimo libro pubblicato è nei primi posti nelle classifiche dei maggiori siti di vendita online.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Informazione online, nuovo balzo di Web365: la classifica di agosto 2020

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here