Piacenza, crolla Ponte Lenzino sulla SS45 a Corte Brugnatella – VIDEO

0
162

Probabilmente a causa del maltempo è crollato un ponte nel piacentino: si tratta del Ponte Lenzino. L’intera campata centrale si è sbriciolata. Il ponte era aperto al traffico e circolavano auto e moto ma, per fortuna, non sembrano esserci feriti. Il crollo potrebbe essere causato dalla piena del sottostante torrente Trebbia.

liberta.it

Il crollo del ponte e il cambio della viabilità

Il Ponte Lenzino, sulla strada statale 45, è crollato. Si tratta di un ponte che si trova in Alta Valtrebbia, nel piacentino. Il crollo è avvenuto quest’oggi, sabato 3 ottobre, intorno alle 15-15.30. Il ponte crollato si trova tra i paesi di Marsaglia e Ottone, nel comune di Cortebrugnatella, a circa 80 chilometri di distanza da Piacenza. L’abitato di Ottone – ultimo comune piacentino ai confini con la provincia di Genova – è ora raggiungibile solo dal versante ligure. Al pari di Ottone, altri comuni raggiungibili solo dal versante ligure – al netto di strade sterrate – sono Zerba e Cerignale. Sul ponte crollato, ogni weekend transitano in genere migliaia di moto perché la Val Trebbia, quando c’è bel tempo, è meta molto ambita per escursioni e amanti delle due ruote.

Leggi anche–> Aperta la Tomba del Beato Carlo Acutis: sarà il Patrono del Web – VIDEO

Secondo quanto si apprende finora pare che non ci siano feriti. La strada statale che congiunge Piacenza a Genova è chiusa. Come scrive l’Ansa, il ponte da anni versa in condizioni tutt’altro che ottime: all’inizio dell’anno, infatti, è stato oggetto di parziali lavori di messa in sicurezza.

Tra le cause del crollo, il maltempo

La prima ipotesi è che a causare il crollo sia stata la piena del torrente Trebbia, che in queste ore sembra essere particolarmente violenta a causa del maltempo.

L’abitato di Ottone, che è l’ultimo comune piacentino ai confini con la provincia di Genova, è raggiungibile ora solamente dal versante ligure. Come segnalano alcuni utenti su Twitter, il ponte è crollato “mentre motociclisti e auto circolavano”. Anche se, secondo quanto emerso finora, nessuno è stato direttamente coinvolto nel crollo. Sono stati immediatamente allertati la Croce rossa e i vigili del fuoco, così come il personale dell’Anas. Il ponte era stato sottoposto ad alcuni controlli anche nel 2019. In un post su Twitter di Anas risalente al febbraio 2019, infatti, si legge: “Prove di carico eseguite ed esteso il transito ai mezzi pesanti fino a 44 t sul Ponte Lenzino a Corte Brugnatella, Piacenza”. “Sul ponte sul fiume Trebbia – si legge ancora – negli anni sono stati effettuati importanti interventi di consolidamento delle pile e delle spalle”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here