Coronavirus, mascherina obbligatoria: fatto il DPCM trovato l’inganno

0
305

Coronavirus, i dubbi sulla mascherina obbligatoria nel DPCM

mascherina obbligatoria coronavirus

In questi giorni di recrudescenza dei contagi da coronavirus Covid-19 la protagonista assoluta del dibattito è la mascherina, il dispositivo di protezione individuale che è, ormai, parte integrante del nostro abbigliamento quotidiano, il tema al centro dell’attenzione è quello se con il prossimo DPCM renderla obbligatoria all’aperto a livello nazionale dopo che, diverse regioni, hanno deciso di ricorrere alla drastica misura.

Esenti durante l’attività motoria

Dubbi in tal senso sembrano non esserci. Il prossimo DPCM, il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri previsto per il prossimo 7 ottobre conterrà al 99% l’indicazione imperativa. Dubbi semmai ne sorgono sulle modalità di utilizzo e in particolare sulla questione se esentare dall’uso della mascherina le persone che svolgono attività fisica. Nelle ordinanze emesse dalla varie regioni che hanno reintrodotto l’obbligo la questione viene risolta con la formula “l’obbligo rimane escluso durante l’esercizio di attività motoria e/o sportiva”. Ma è davvero cosi?

Scegliere o meno se indossarla ?

A sollevare la questione, in maniera non banale, è uno dei fondatori del movimento no euro Italia Libera Gian Luca Proietti Toppi il quale dal proprio profilo facebook sostiene che sia possibile se scegliere o meno di indossare la mascherina. Il noto commercialista di Roma si rifà, niente di meno, che alla definizione di attività motoria fornita dal Ministero della salute. Sul sito ufficiale dell’Istituzione si afferma che ad attività motoria corrisponde “qualsiasi movimento corporeo prodotto dai muscoli scheletrici che richiede un dispendio energetico superiore a quello in condizioni di riposo”. La domanda è: la normale camminata, il semplice spostarsi da un luogo ed un altro rientrano in questa fattispecie? Nel caso specifico ha senso obbligare il cittadino all’uso della mascherina? Il dubbio diventa amletico e rischia di scadere nel novero del vecchio adagio “fatta la legge (o il DPCM) trovato l’inganno”. Forse sarà opportuno e necessario riformulare meglio il concetto.

—>>> Leggi anche Coronavirus, nel nuovo DPCM mascherine all’aperto in tutta Italia

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here