Covid-19, il coronavirus sopravvive 28 giorni su soldi e cellulari

0
139

Il coronavirus sopravvive 28 giorni su soldi e cellulari

Coronavirus sopravvive soldi cellulari
(ALBERTO PIZZOLI/AFP via Getty Images)

Uno studio dell’agenzia governativa australiana, CSIRO, lancia un nuovo importante allarme sulla diffusione della pandemia da coronavirus, secondo quanto riferisce il Virology Journal, che ha pubblicato la ricerca, l’elemento che causa il Covid-19 sopravvive sulle superfici per 28 giorni, in particolar modo su acciaio, soldi e cellulari. Vediamo i dettagli.

I dettagli della ricerca

In sostanza il coronavirus può sopravvivere molto a più a lungo di quanto si credesse fino ad oggi. La conclusione, a cui è giunta la CSIRO, è frutto di uno studio condotto al buio, come noto il virus esposto ai raggi di luce Uv muore, nel corso di 90 giorni di osservazione. La certezza è che, come detto, su superfici lisce e compatte resiste 28 giorni mentre su superfici porose come la stoffa muore tra il giorno 12 e il giorno 14. La ricerca ha rilevato anche una corrispondenza importante tra la sopravvivenza del Sars-CoV-2 alle temperature più basse. Fino a 20 gradi Celsius, infatti, il virus è “estremamente resistente”, dai 25 gradi resiste 11 giorni mentre sopra i 30 gradi non supera i sette giorni.

Le parole del Direttore dell’Australian Center for Disease Preparedness

Importanti, per sottolineare e comprendere il perimetro dello studio, le parole di Trevor Drew, direttore dello CSIRO, l’Australian Center for Disease Preparedness. Tre sono i fattori fondamentali rivelati. Il primo, il metodo utilizzato è “estremamente sensibile”. Il secondo, la “quantità di virus che sopravvive” non è in grado di infettare immediatamente una persona. Il terzo, decisivo, le precauzioni. Drew ricorda che toccare ripetutamente questi i materiali infetti, come facciamo ovviamente con soldi e cellulari, senza lavare costantemente la mani rischia, fino a 14 giorni di distanza dal primo contatto, di generare la positività. Siamo avvisati

—>>> Leggi anche Coronavirus, nuove regole Inps: la quarantena non è considerata malattia

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here