Alessandro e Luigi: che fine hanno fatto i due badanti

0
67

La scomparsa nel nulla di Alessandro e Luigi: che fine hanno fatto i due badanti della provincia di Caserta spariti sei anni fa in Sicilia.

Alessandro e Luigi

Due giovani originari della provincia di Caserta, Alessandro Sabatino e Luigi Cerreto, sono spariti nel nulla e si sono perse le tracce il 12 maggio 2014. A oltre sei anni di distanza, il caso non viene archiviato e anzi nei giorni scorsi è stato addirittura riaperto. La procura indaga per duplice omicidio ma i loro corpi non sono mai stati ritrovati: i familiari sono convinti che siano stati uccisi e gettati in un pozzo.

Leggi anche: Gianmarco Pozzi morto dopo una caduta, la famiglia: “Non fu incidente”

Il cold case di Alessandro e Luigi: cosa potrebbe essere successo

Ma perché sarebbe avvenuto tutto questo? L’ipotesi terribile è che i due ragazzi, che dalla provincia di Caserta si sarebbero recati a Siracusa per lavorare come badanti di un anziano, avrebbero visto troppo. Sotto accusa sarebbe finito il figlio dell’anziano che accudivano: questi era solito maltrattare il padre, dicono le accuse nei suoi confronti. Accuse che a distanza di sei anni non trovano riscontro. Così come non si trovano tracce dei due, che avevano rispettivamente 40 e 23 anni al momento della scomparsa.

L’avvocato Daniele Scrofani, uno dei legali dei familiari dei due giovani scomparsi, si dice certo: “Alessandro e Luigi vanno cercati ancora. E’ umanamente giusto dare risposte certe alle famiglie dei due ragazzi. E’ giuridicamente sostenibile provare a dare un nome e un cognome a chi ha ucciso e fatto sparire i corpi dei due ragazzi campani”. Dunque, anche da parte dei legali dei familiari la certezza sembra essere quella che siano stati uccisi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here