Sondaggi Politici, la Meloni sorpassa Di Maio: balzo in avanti del PD

0
305

Sondaggi Politici, bene Meloni e Zingaretti

Sondaggi politici

Come ogni giovedì arriva la fotografia sullo stato di salute dei partiti presenti nel panorama istituzionale italiano, è il giorno in cui l’agenzia YouTrend pubblica la Supermedia dei sondaggi politici. La Supermedia è un calcolo ponderato che mette a fattor comune tutti i principali sondaggi politico-elettorali pubblicati nella settimana precedente. Vediamo cosa è successo tra il 9 e il 14 ottobre.

Sondaggi Politici, la Supermedia di Youtrend

Due sono i dati che emergono con forza dalla Supermedia di questa settimana. Il primo è che il partito centrale dell’alleanza di Governo che sostiene Giuseppe Conte, il Partito Democratico guidato da Nicola Zingaretti, compie un balzo in avanti dell’1,1% e passa dal 20,1% al 21,2%. Il secondo è che l’alleato del PD, il Movimento 5 Stelle, arretra ancora e perde in maniera netta il terzo posto della graduatoria. A trarre vantaggio dalla debacle del partito di Luigi Di Maio è Fratelli d’Italia di Giorgia Meloni che consolida il 15,9% e, appunto, il terzo posto.

I dati della singole liste

La nuova graduatoria pertanto vede in testa, come sempre da quasi due anni a questa parte, la Lega di Matteo Salvini, stabile al 24,7%, al secondo posto troviamo il PD ora distante solo il 3,6%. Alle Europee del 2019 il distacco era dell’11,6%. Al terzo posto come detto il partito della Meloni che è ormai vicina a triplicare il dato di giugno 2019. Al quarto è sceso il M5S che dall’exploit delle politiche del 2018 ha praticamente dimezzato il consenso. Stabile al quinto posto Forza Italia di Silvio Berlusconi al 6,6%. Alle sue spalle una piccola “rivoluzione” fatta di scostamenti decimali ma che determina tre cambi di posizione. Italia Viva di Renzi sale al sesto posto, MDP-Articolo Uno di Bersani e Speranza scala al settimo e a sua volta Azione di Calenda scende dal sesto al settimo. I tre soggetti politici tutti afferenti al centrosinistra largo incassano rispettivamente il 3,1%, il 2,9% e il 2,8%. Consolidano le posizioni anche +Europa con Bonino e i Verdi. Male Cambiamo di Toti che scende allo 0,9% all’1,3%.

—>>> Leggi anche Sondaggi politici, il centrodestra torna a volare: i numeri di Noto e SWG

Le coalizioni e le tabelle

Ultimo dato da analizzare è quello delle coalizioni che restano sostanzialmente stabili. Il centrodestra, ancora maggioranza nel Paese, cala dal 48,3% al 48,1% dato determinato dalla flessione del movimento del governatore della Liguria Toti. Il centrosinistra si assesta sul 42,6% ma va considerato che un buon 6,1% formato da Calenda, Bonino e Verdi potrebbe essere collocato in quel campo politico. Si assottiglia la differenza rispetto al dato dell’ultimo test generale non amministrativo, le europee del 2018. In quel caso la distanza era dell’8,1%. Ora la partita è aperta.

Supermedia – Youtrend Supermedia-
8 ottobre
Europee 2019
Lega 24,7 24,7 34,3
PD 21,2 20,1 22,7
FDI 15,9 15,8 6,5
M5S 15,3 16,4 17,1
Forza Italia 6,6 6,5 8,8
Italia Viva-Renzi 3,1 3,0 =
Mdp 3 2,9 1,7
Azione-Calenda 2,9 2,8 =
Europa con Bonino 1,8 1,7 3,1
Verdi 1,4 1,2 =
Cambiamo – Toti 0,9 1,3 =
Altri 3,2 3,6 5,8
Totale 100 100 100
Centrodestra 48,1 48,3 49,6
Centrosinistra 42,6 42,4 41,5

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here