Coronavirus, uno studio rivela quando ci sarà la fine della seconda ondata

0
972

Coronavirus, ecco quando ci sarà la fine della seconda ondata

Fine seconda ondata Coronavirus

La seconda, e drammatica, ondata di contagi relativi alla pandemia da coronavirus Covid-19 avrà fine solo nella primavera del 2021, lo rivela uno studio del Dottor Francesco Sannino professore dell’Università Federico II di Napoli e membro della Royal Danish Academy of Science. Vediamo i dettagli

The Pandemic Playbook

Lo studio, dal titolo The Pandemic Playbook, è stato presentato oggi, 2 novembre, durante una conferenza stampa online. La ricerca, basata, sulla renormalization Group epidemica (eRG), un nuovo approccio matematico a questo tipo di ricerche rivela che la seconda ondata non avrà fine prima di aprile 2021.

Il metodo di lavoro

Il metodo di lavoro usato dal gruppo diretto da Sannino ha studiato quattro set di misurazioni indipendenti basati sul trasporto pubblico, il ricorso al telelavoro, il distanziamento sociale e il ricorso alla didattica a distanza. I numeri che emergono, come detto, non sono incoraggianti e li spiega Sannino. Ecco le sue parole.

Lo studio sulla fine della seconda ondata del Coronavirus

“In Spagna – sottolinea il membro della Finnish Academy of Sciencela seconda ondata è iniziata prima che altrove” e toccherà, secondo lo studio, due milioni di persone. In Francia, sempre secondo lo studio Pandemic Playbook, la stima prevista parla di “sette milioni di contagi”. Per l’Italia, purtroppo, le stime sono simili alla Francia. Smaltire una simile ondata, conclude Sannino richiede almeno sei mesi di tempo. Da segnalare che il gruppo di lavoro ha elaborato un modello scientifico che ha previsto l’arrivo della seconda ondata in Italia proprio per ottobre. Il lavoro sarà pubblicato su Scientific Reports della collana Nature.

—>>> Ti potrebbe interessare anche Coronavirus, clamoroso studio Altamedica sui contagi: ecco dove ci siamo infettati