Trump segna un punto sul ricorso, l’elezione di Biden è a rischio: – VIDEO

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:15
0
486

Donald Trump segna un punto sul ricorso per l’elezione di Biden

ricorso Trump contro Biden

L’ex, per il momento, presidente degli Stati Uniti Donald Trump segna un importante punto a proprio favore nel ricorso alla Corte Suprema contro l’elezione di Joe Biden. Vediamo i dettagli

L’annuncio in conferenza stampa

La notizia viene diffusa nella notte italiana a cavallo tra il 9 e il 10 novembre in una conferenza della Portavoce in carica della Casa Bianca Kayleigh McEnany e da Ronna McDaniel, attuale presidente del comitato nazionale del GOP, il Grand Old Party, il Partito Repubblicano. Secondo quanto riferiscono le due donne dello staff di Trump il procuratore generale degli Stati Uniti, Bill Barr, ha dato il via libera all’avvio delle indagini sulle irregolarità durante lo svolgimento delle elezioni presidenziali denunciate da Trump. Il cuore del ricorso verterà sul conteggio dei voti in Pennsylvania, Nevada, Georgia e Arizona quattro stati dove l’esito è stato particolarmente incerto. Stati che alla fine hanno concesso a Joe Biden gran parte dei grandi elettori necessari ad arrivare alla maggioranza di 270. Biden alla fine ne ha ottenuti 279 contro i 214 di Trump.

Ricorso Trump vs Biden: i tweet del presidente in carica

Ai limiti del trionfalistico i toni con i quali, lo stesso Donald Trump, ha evidenziato la scelta di Bill Barr. In due distinti Tweet messi online mentre in Italia era il primo pomeriggio del 10 novembre il presidente in carica ha detto che: “Ci sono grandi progressi” riferendosi al ricorso seguito da una presa di posizione netta: “La prossima settimana avremo importanti risultati”. “Vinceremo” chiude il concetto Trump in un tweet concatenato.

Che succede adesso

La sostanza, come riporta l’edizione oggi in edicola del Washington Post, è che Donald Trump da un lato vuole giocarsi fino alla fine tutte le carte a disposizione. Con qualche possibilità di farcela. E al tempo stesso eviterà, fino all’ultimo momento utile, di riconoscere la vittoria di Joe Biden. A tal fine il fronte dei repubblicani è estremamente compatto. Solo tre senatori GOP hanno riconosciuto la vittoria dei Democratici.

La transizione dei poteri

Il tema vero in ballo è la transizione di poteri, a cominciare da un tema sensibile come il vaccino per debellare la pandemia da coronavirus Covid-19. Una transizione che più sarà lunga e più danni può generare sul primo anno di governo del ticket Biden-Harris. Da rilevare, in tal senso, che lo staff del presidente eletto sta valutando la possibilità di denunciare Trump alla stessa Corte Suprema alla quale si appella “The Donald” se questi continuerà a bloccare la transizione. La partita è ancora aperta.

—>>> Ti potrebbe interessare anche Donald Trump dopo le elezioni perde anche Melania: divorzio entro il 2020