Lotta alla ‘Ndrangheta: catturato a Vibo Valentia capo clan latitante

0
383

Il ministro dell’Interno: grazie a magistratura e forze di polizia per risultati che rafforzano la presenza dello Stato in quel territorio.

Ministero dell’Interno www.interno.gov.it

Lamorgese: arrestato un importante latitante

«Anche questa mattina è stato arrestato un importante latitante: il capo di un clan locale di Vibo Valentia, sfuggito alla cattura nel 2019, che è stato individuato grazie ad una operazione dell’Arma dei Carabinieri, coordinata dalla direzione Distrettuale Antimafia di Catanzaro, proseguendo senza sosta l’attività della magistratura e delle forze di polizia contro le organizzazioni criminali che operano in Calabria». Lo ha dichiarato il ministro dell’Interno, Luciana Lamorgese.

 

Maxi operazione contro le cosche di ‘ndrangheta del vibonese “Rinascita-Scott”

L’uomo, Rosario Pugliese, latitante dal dicembre 2019 dopo essere sfuggito alla cattura nell’ambito della maxi operazione contro le cosche di ‘ndrangheta del vibonese “Rinascita-Scott”, è stato rintracciato nella nottata all’interno di un appartamento a Vibo Valentia dai Carabinieri del comando provinciale di Vibo Valentia, supportati da quelli dello Squadrone Eliportato Cacciatori “Calabria”. A giudizio per associazione di tipo mafioso, è ritenuto il capo della cosca “Cassarola”, operante nel capoluogo.

 

«Ringrazio la magistratura e tutte le forze di polizia per i risultati conseguiti che rafforzano la presenza dello Stato in quel territorio, sottraendo spazi di controllo ai sodalizi criminali e contrastando i loro traffici illeciti ed i tentativi di consolidare il consenso sociale e condizionare l’economia legale», ha concluso il Ministro.

 

Ti potrebbe interessare anche –> Calabria, arresto per Domenico Tallini: affari con la cosca Grande Aracri