CoronaCoin, speculavano sui morti da Covid-19 e incassavano criptovaluta

0
794

Speculavano a livello finanziario sui morti da Covid-19 e incassavano criptovaluta: era questo il perverso progetto di un gruppo di finanzieri italiani chiamato CoronaCoin 

CoronaCoin criptovalute morti Covid

E alla fine, in questo drammatico 2020, spunta fuori anche la speculazione finanziaria sui morti da Covid-19. Lo ha scoperto la Guardia di Finanza di Roma, su segnalazione della Consob, la Commissione nazionale per le società e la Borsa, quella che vigila, per conto dello Stato, sull’andamento del mercato e a tutela della transazioni finanziarie.

I fatti

I fatti si sono svolti nel periodo aprile-ottobre 2020 e hanno permesso agli avvoltoi che hanno ideato il meccanismo di incassare cifre cospicue. Ecco come funzionava. Il tutto si svolgeva tramite il sito covidtoken.org, ora oscurato, sul quale erano stati inseriti 7,6 miliardi di token della criptovaluta.

Come funzionava la speculazione

Il token è un gettone virtuale, utilizzabile una sola volta, per validare le transazioni finanziarie. Ogni token aveva un valore iniziale ed era in vendita tramite il sito. Per ogni persona che perdeva la vita per colpa del coronavirus Covid-19 veniva cancellato un gettone. Questo meccanismo faceva lievitare il valore dei token rimanenti permettendo agli speculatori di incassare sulle vendite.

CoronaCoin, incassavano criptovaluta scommettendo sui morti per Covid

In sostanza si scommetteva sui morti per arricchirsi. Più persone morivano più aumentava il valore del token. Ma non solo. Nel sito si pubblicizzava il fatto che il 20% degli incassi veniva devoluto alla Croce Rossa. Ovviamente all’organismo internazionale non è arrivato un euro.

CoronaCoin, criptovaluta scommettendo sui morti per Covid

A completare il desolante quadro il fatto che i server erano registrati negli USA e avviare rogatorie internazionali per arrivare ad un nome, forse fittizio, è praticamente impossibile. Alla fine della fiera il sito è stato oscurato ma chi ha messo in atto la speculazione non solo si è arricchito ma difficilmente sarà perseguito. Ai PM che hanno indagato su segnalazione della Consob, infatti, non è giunta nessuna denuncia per truffa.

—>>> Ti potrebbe interessare anche La Spezia: pagati 4 euro l’ora per costruire yacht di lusso. 8 arresti 

Nessuna denuncia

Come riporta l’edizione oggi in edicola de “Il Tempo”, che ha rivelato al pubblico il meccanismo,  “forse chi ha investito il proprio denaro, scommettendo sulla morte altrui, prova un senso di vergogna”. Ma non ne siamo cosi certi