Genoa-Milan 2-2, altro pareggio per i rossoneri: Tabellino e Highlights

0
910

Il Diavolo rimonta due volte il Grifone. Doppietta di Destro

Genoa-Milan: Tabellino e Highlights

Genoa-Milan 2-2, Cronaca, Tabellino ed Highlights

Genoa-Milan: Tabellino e Highlights – Il Milan si presenta al Marassi da capolista contro l’ultima squadra che lo scorso anno era riuscita a batterlo in campionato, appena prima dello stop dovuto alla pandemia. Il gol di Ibrahimovic in quel 2-1 non era bastato, mentre ora i rossoneri scendono in campo da imbattuti contro un Genoa in difficoltà in questa stagione, tra le ultime in classifica. Alla squadra di Stefano Pioli mancano lo svedese in attacco e Kjaer in difesa, ma i compagni di squadra hanno mostrato finora di saper vincere lo stesso. Nel primo tempo la capolista prova più volte ad andare in vantaggio, ma i ritmi sono compassati e i rossoblù riescono facilmente a difendere con il 4-4-2 prudente scelto da Rolando Maran, stesso modulo adottato anche con la Juventus nell’ultima partita in casa. Non si presentano grandi occasioni da rete, a dispetto degli sforzi di Rebic, Calhanoglu e Castillejo, così si va negli spogliatoi a reti inviolate.

La ripresa

Ben diverso il ritmo nel secondo tempo, con il Milan che si lancia in attacco ma subisce già al 47′ la rete di Mattia Destro. Ottimo il gol di rapina realizzato dall’attaccante rilanciato da Maran. Il miracolo di Donnarumma non è bastato, perché la punta rossoblù si è fatta trovare pronta in area per la ribattuta vincente. Una fortissima rasoiata di Calabria al 52′ pareggia i conti, impossibile per Perin intervenire, ma dopo qualche minuto sono di nuovo i padroni di casa a passare per la seconda volta in vantaggio e sempre con Destro, che con un’ottima giocata sorprende nuovamente il portierone rossonero. L’attaccante del Grifone sembra in stato di grazia, finalmente risollevato dopo un periodo per lui non troppo positivo. Il Genoa gioca meglio e il Milan si trova in difficoltà e a inseguire esattamente come era accaduto pochi giorni prima con il Parma di Fabio Liverani. Il Diavolo per la prima volta sente le assenze non solo di giocatori come Ibra e Kjaer, ma anche di un terzino di spinta come Theo Hernandez, già preziosissimo conto i gialloblù con una doppietta. Con le sostituzioni e nuove energie in campo Pioli spinge i suoi per tentare di trovare ancora una volta il pareggio, ma il norvegese Hauge non riesce ad andare oltre il palo. Molto sfortunato l’attaccante al 78′. All’83’ però è l’uomo che meno ti aspetti a trovare il 2-2, nientemeno che Kalulu per salvare ancora una volta il Diavolo. La capolista soffre però più del previsto, perché paradossalmente è più Donnarumma che Perin costretto a difendere il pareggio e un punto che in questa fase della gara si rivela preziosissimo. Nel recupero è il Grifone a tentare di trovare il terzo gol e un nuovo vantaggio, avendo preso gusto nei tre punti, ma la difesa dei rossoneri tiene, pur con fatica, grazie anche al suo portiere, ancora una volta decisivo per un pari quasi insperato per come si è sviluppato il match. Molte più recriminazioni per Maran, che aveva creduto per ampi momenti della gara in una vittoria.

 

Potrebbe interessarti anche -> Sorteggi Champions League: le avversarie di Juventus, Lazio e Atalanta.

Segui gli aggiornamenti della Serie A su Twitter

Genoa-Milan: Tabellino e Highlights

Reti: Destro 47′, Calabria 52′, Destro 60′, Kalulu 83′

Genoa (4-4-2): Perin, Pellegrini (Czyborra 46′), Masiello, Bani, Goldaniga, Pjaca (Melegoni 69′), Lerager, Sturaro (Behrami 78′), Ghiglione, Destro (Scamacca 76′), Shomurodov (Radovanovic 85′).
Allenatore: Rolando Maran

Milan (4-2-3-1): Donnarumma, Dalot, Romagnoli, Kalulu, Calabria, Kessie, Tonali (Brahim Diaz 77′), Castillejo (Saelemaekers 54′), Calhanoglu, Leao, Rebic (Hauge 54′).
Allenatore: Stefano Pioli

Arbitro: Daniele Orsato
Ammoniti: Pellegrini, Romagnoli, Castillejo, Leao, Radovanovic
Espulsi:

Highlights QUI