Inter-Napoli 1-0, decide Lukaku: Tabellino e Highlights

0
1159

Rigore per il belga, espulso Insigne. Brutto infortunio per Mertens

Inter-Napoli: Tabellino e Highlights

Inter-Napoli 1-0, Cronaca, Tabellino ed Highlights

Inter-Napoli: Tabellino e Highlights – La partita di San Siro è di cartello perché, Juventus a parte, si incontrano le principali inseguitrici del Milan in campionato. Da una parte l’Inter di Antonio Conte, che viene da tre vittorie consecutive in campionato contro Sassuolo, Bologna e Cagliari. Dall’altra il Napoli di Gennaro Gattuso, distante un solo punto, quello di penalizzazione, dai nerazzurri, ma voglioso di far il colpo in trasferta contro un’avversaria così blasonata e tentare il sorpasso. La partita è piena di aspettative sin da subito, ma i ritmi per gran parte del primo tempo sono compassati, come se entrambe le squadre avessero paura di scoprirsi e di concedere il fianco ai rivali. Su un cross apparentemente banale l’unica punta Dries Mertens è costretto a uscire per un infortunio molto doloroso alla caviglia sinistra, ma saranno necessari ulteriori verifiche mediche per capire l’entità del danno. Al suo posto Petagna, già al 16′ del primo tempo. L’attaccante azzurro è stato comunque accompagnato fuori sotto braccio da due uomini della sua panchina, non potendo appoggiare il piede per il dolore. L’azione più significativa della prima frazione di gioco, per quanto in una fase particolarmente attendista per i padroni di casa, è però di Lautaro Martinez, che si gira bene in area per portarsi rapidamente al tiro, ma l’argentino non trova la posta. Più in ombra Lukaku, che non riesce ad avere un impatto significativo nella prima parte della partita. Il Napoli fa molto gioco, ma allo stesso modo non riesce a trovare spazio tra le strette maglie della difesa nerazzurra. Solo Zielinski in un paio di occasioni riesce ad accendere il match, ma con due conclusioni e qualche buona giocata non riesce a centrare lo specchio della porta difeso da Handanovic, che comunque chiede ai suoi di prestare attenzione. Un tiro di Insigne viene deviato dalla retroguardia dei padroni di casa prima dell’intervallo.

La ripresa

L’inerzia della partita non cambia all’inizio del secondo tempo, con entrambe le squadre sempre molto prudenti. Ma in questo caso anche i nerazzurri cominciano ad affacciarsi in avanti, cercando di sorprendere la difesa dei partenopei. La serata è però favorevole a Koulibaly e Manolas, che senza grande difficoltà controllano la manovra offensiva degli avversari. Al 69′ la giocata che illumina il secondo tempo è di Lorenzo Insigne, ma in questa situazione è Handanovic a dire di no con un intervento decisivo quanto una rete. Fenomenale l’estremo difensore sloveno in questo caso. Pochi minuti dopo però la partita sembra ribaltarsi completamente. Un intervento di Ospina su Darmian è rigore netto a favore dei padroni di casa, ma le proteste dei napoletani, con tanto di insulto al direttore di gara da parte dello stesso Insigne portano l’arbitro Massa a estrarre il cartellino rosso. Dal dischetto Lukaku non sbaglia con un tiro forte che spiazza a destra Ospina, con il portiere colombiano che si era invece tuffato dalla parte opposta. Nonostante l’inferiorità numerica il Napoli non si vuole però rassegnare, per quanto Handanovic sia davvero insuperabile. Un tiro di Politano dal limite dell’area di rigore viene respinto dallo sloveno che compie ancora una volta un vero e proprio miracolo. Rispetto alle recenti critiche il capitano nerazzurro sta facendo davvero la differenza, opponendosi alla squadra ospite che non demorde e insiste nell’ultima parte di gara. Scatenato soprattutto l’ex della partita Politano, che prova nuovamente a sorprendere Handanovic dalla fascia destra, ma il tiro si spegne stavolta sul fondo. Nonostante la reazione e i continui tentativi dei partenopei, il tanto sperato pareggio però non arriva e l’Inter strappa un’importantissima vittoria sapendo anche soffrire, per gran merito del suo portiere. L’ultima azione della gara è sempre del Napoli e si infrange sul palo, con la conclusione di Petagna. Sarebbe stato un pareggio meritato per gli uomini di Gattuso, ma l’1-1 alla fine non è arrivato, con un gran sospiro di sollievo per i nerazzurri.

 

   

Potrebbe interessarti anche -> Sorteggi Champions League: le avversarie di Juventus, Lazio e Atalanta.

Segui gli aggiornamenti della Serie A su Twitter

Inter-Napoli: Tabellino e Highlights

Reti: Lukaku 73′

Inter (3-5-2): Handanovic, Bastoni, De Vrij, Skriniar, Young (D’Ambrosio 88′), Gagliardini, Brozovic (Sensi 67′), Barella, Darmian, Martinez (Hakimi 77′), Lukaku.
Allenatore: Antonio Conte

Napoli (4-2-3-1): Ospina, Mario Rui (Ghoulam 84′), Koulibaly, Manolas, Di Lorenzo, Bakayoko (Politano 74′), Demme (Elmas 85′), Insigne, Zielinski (Fabian Ruiz 74′), Lozano, Mertens (Petagna 16′).
Allenatore: Gennaro Gattuso

Arbitro: Davide Massa
Ammoniti: Brozovic, Bakayoko, Ospina, Lozano, Lukaku, Skriniar, D’Ambrosio, Handanovic
Espulsi:
Insigne

Highlights QUI