Juventus-Atalanta 1-1. Freuler risponde a Chiesa: Tabellino e Highlights

0
1123

Partita tesa con Ronaldo che sbaglia un rigore. Portieri quasi insuperabili

Juventus-Atalanta: Tabellino e Highlights

Juventus-Atalanta 1-1, Cronaca, Tabellino ed Highlights

Juventus-Atalanta: Tabellino e Highlights – All’Allianz Stadium non si gioca una partita come le altre, perché Juventus e Atalanta è ormai un big match a tutti gli effetti. Da una parte i bianconeri allenati da Andrea Pirlo vogliono proseguire il loro inseguimento al Milan capolista sfruttando lo scontro diretto di San Siro fra le rivali Inter e Napoli, dall’altra la Dea guidata da Gian Piero Gasperini vuole trovare una vittoria preziosa nel fortino dei campioni d’Italia, nonostante per lo spogliatoio bergamasco il periodo e la serenità non siano di migliori. In campo le formazioni migliori nell’incontro diretto dall’arbitro Daniele Doveri. Juve con Morata e Ronaldo in attacco, mentre la squadra ospite risponde con Pessina e Malinovskyi a supporto dell’unica punta Zapata. La partita è subito vivace con un paio di occasioni per i padroni di casa, ma non mancano una lunga fase di studio e interventi duri in mezzo al campo. L’occasione più clamorosa nella prima parte della gara è per Morata, che dopo essere stato favorito da un recupero del pallone dell’instancabile McKennie, da solo di fronte a Gollini preferisce scaricare la palla, male, a Ronaldo, che non trova il migliore impatto con il pallone. Su un rimpallo lo spagnolo cerca il colpo di tacco, ma è un tocco lezioso che finisce sul fondo. Al 27′ un brutto scontro di gioco, non l’unico, vede avere la peggiore Arthur, che zoppicando vistosamente è costretto a uscire. Rabiot al suo posto.

Vantaggio Juve

Due minuti dopo questo scontro di gioco la partita si sblocca improvvisamente grazie a un’accelerazione e a una perla di Chiesa, che rientrando dalla fascia sinistra e portandosi sulla destra sorprende la difesa bergamasca con un tiro da fuori area che finisce sotto l’incrocio dei pali. Impossibile intervenire per Gollini. La reazione dell’Atalanta è significativa, ma fra diversi tiri da fuori è Zapata a spuntarla portandosi di fronte a Szczesny. Il portiere polacco riesce però a salvarsi con un’uscita bassa e respingendo il tiro rasoterra con il piede destro di ritorno. I bergamaschi provano quindi a recuperare subito il risultato, ma con un paio di altri interventi dell’estremo difensore bianconero, anche su punizione, la Juventus rimane in vantaggio fino all’intervallo.

Pareggio Atalanta

Al rientro dagli spogliatoi la partita si accende, anche negli animi, e accade praticamente di tutto, anche se la tensione nel match rimane alta, agonisticamente e non solo. Al 57′ Freuler riesce a trovare un ottimo break, favorito dall’ingresso di Gomez. Tiro forte dal limite dell’area di rigore contro il quale neanche Szczesny può fare nulla. Da questo momento sarà sontuosa la reazione dei campioni d’Italia, ma il contrattacco rimane confuso e senza particolare ordine. Chiesa riesce a rimediare per i bianconeri un calcio di rigore al 61′, ma per nervosismo Morata, che sta discutendo e litigando praticamente con tutti, viene ammonito.

Ronaldo flop

Batte CR7, come di consueto, il calcio piazzato dagli undici metri, ma a differenza di tante altre occasioni, Gollini fa la sua parte neutralizzando il tiro del portoghese. La partita rimane così in parità con occasioni da entrambe le parti e un ritmo sempre più accelerato. Lo spettacolo non manca, ma gran parte degli interventi e delle azioni da parte delle due squadre vengono traditi da molta tensione e in un clima non troppo tranquillo per una partita comunque molto sentita, come nel luglio scorso. Altra occasione clamorosa è per l’Atalanta al 73′, ma Szczesny si supera ancora una volta opponendosi in tuffo al colpo di testa di Romero. Risponde al 78′ McKennie che prova a rovesciare in area, ma non trova la coordinazione migliore per impattare il pallone. Tutto questo poco dopo che Danilo tirando da posizione defilata aveva trovato ancora una volta l’opposizione di uno straordinario Gollini. Le migliori prestazioni in campo sono state espresse decisamente dai due portieri. All’84’ Pirlo decide di affidarsi anche a Dybala per provare a far incidere l’argentino sul match, ma non ottiene il risultato sperato. Alla fine il pareggio è il risultato più giusto per quanto si è visto durante i novanta minuti. Nel finale un tiro di Ronaldo si spegne sul fondo, in una serata assolutamente negativa per il portoghese, senza dubbio la peggiore in questa stagione per il vincitore di cinque palloni d’oro.

    

Potrebbe interessarti anche -> Sorteggi Champions League: le avversarie di Juventus, Lazio e Atalanta.

Segui gli aggiornamenti della Serie A su Twitter

Juventus-Atalanta: Tabellino e Highlights

Reti: Chiesa 29′, Freuler 57′

Juventus (4-4-2): Szczesny, Danilo, De Ligt, Bonucci, Cuadrado, Chiesa (Alex Sandro 75′), Bentancur, Arthur (Rabiot 27′), McKennie, Ronaldo, Morata (Dybala 84′).
Allenatore: Andrea Pirlo

Atalanta (3-4-2-1): Gollini, Djimsiti, Romero, Palomino, Gosens, Freuler, De Roon, Hateboer, Pessina (Gomez 53′), Milinovskyi (Miranchuk 71′), Zapata (Muriel 72′).
Allenatore: Gian Piero Gasperini

Arbitro: Daniele Doveri
Ammoniti: Romero, Rabiot, De Roon, Morata, McKennie
Espulsi:

Highlights QUI