Giga gratis per il Natale: il regalo delle compagnie telefoniche

0
608

Accolta la proposta per il Natale della ministra per l’Innovazione tecnologica e la digitalizzazione, Paola Pisano: per tutta la giornata Tim, Vodafone e WindTre mettono a disposizione dei propri clienti i giga gratis.

natale giga gratis

Internet senza limiti: è questo il regalo offerto dalle compagnie telefoniche Tim, Vodafone e WindTre per il Natale 2020. Fino alla mezzanotte di oggi, 25 dicembre, i clienti dei tre principali operatori italiani potranno navigare utilizzando i giga gratuiti.

Il fine è quello di agevolare i contatti tra parenti, amici e persone care che sono distanti a causa delle restrizioni nella circolazione dovute alla necessità di contrastare la diffusione del Covid. L’iniziativa potrebbe essere ripetuta anche in occasione del Capodanno.

Ti potrebbe interessare anche -> Tik Tok, avviato procedimento contro il social: cosa rischia

Giga gratis a Natale: la ministra Pisano ringrazia le compagnie telefoniche

Intervistata nei giorni scorsi dal Tg1, la ministra per l’Innovazione tecnologica e la digitalizzazione Paola Pisano aveva chiesto agli operatori telefonici di agevolare l’uso dei canali digitali di comunicazione, rendendoli gratuiti per dare a tutti la possibilità di contattare o videochiamare i parenti lontani nel giorno di Natale in zona rossa.

Vodafone, Tim e WindTre hanno così risposto all’appello positivamente, regalando a milioni di utenti traffico gratuito e illimitato. La ministra ha tenuto a ringraziare le compagnie telefoniche che hanno aderito all’iniziativa, spiegando che “le nuove tecnologie possono ridurre il senso di distanza e isolamento che in questa fase di emergenza merita di essere attenuato e superato”.

Ti potrebbe interessare anche -> Cashback, cosa non va: basta pagare in un modo e non avere il rimborso

“Le risposte date da queste aziende in piena autonomia costituiscono uno dei segni di consapevolezza della necessità di dover contribuire noi tutti a rinsaldare la coesione della comunità nazionale”, ha aggiunto la ministra Pisano.