Il Meteo in Italia 11 gennaio, pioggia e neve a media quota: allerta in 7 regioni

ULTIMO AGGIORNAMENTO 7:30
0
158

La perturbazione in atto determina piogge su tutto il territorio nazionale e neve a media quota su Nord e Centro, allerta meteo di livello giallo in sette regioni: queste le principali previsioni meteo per l’Italia di oggi lunedì 11 gennaio 2021.

Meteo Italia 11 gennaio

Il Bollettino della Protezione Civile

Secondo i dati presenti nel bollettino ufficiale del Dipartimento Nazionale per la Protezione Civile, emesso nella serata di ieri, 10 gennaio, e valido fino alle 23.59 di oggi, 11 gennaio, è attiva un’allerta meteo di livello giallo, per moderato rischio idrogeologico, su Emilia Romagna, Umbria, Abruzzo, Molise, Basilicata, Campania e PugliaIl resto della cartina dell’Italia è verde. Non sono quindi attive allerta specifiche sulle altre tredici regioni.

Le previsioni dell’Aeronautica Militare

Attraverso i dati ufficiali del bollettino del servizio meteorologico dell’Aeronautica Militare vediamo cosa succede nei singoli settori del Paese.

Nord: – Allerta meteo di livello giallo sull’Emilia Romagna. Nuvolosità diffusa tendente al sereno su tutto il resto del territorio. Deboli nevicate locali a media quota.

Centro Italia e Sardegna: – Allerta meteo di livello giallo su Umbria e Abruzzo. Nubi basse e compatte sul resto del Centro con deboli fenomeni in pianura e rovesci diffusi dalla collina in su. Quota neve a media collina. Rovesci consistenti sulla Sardegna.

Sud Italia e Sicilia: – Allerta meteo di livello giallo su Molise, Basilicata, Campania e Puglia. Nuvolosità diffusa e compatta su tutto il resto del territorio.

—>>> Ti potrebbe interessare anche Buco dell’ozono Antartide chiuso dopo 40 anni, gioia ambientalisti

Meteo Italia 11 gennaio: le temperature

Temperature: – Le minime sono in netto calo su tutto il territorio nazionale ad eccezione di Marche e Abruzzo dove saranno stabili. Le massime sono in calo su tutto il Paese in particolare sul Sud e la Sardegna, fanno eccezione Emilia Romagna e Toscana dove sono stabili.