Massimo Ceccherini: “Nel 1985 io, Carlo Conti e Renzi…”, la confessione

0
1248

Il popolare comico toscano Massimo Ceccherini oggi, sabato 16 gennaio, sarà ospite della trasmissione condotta da Carlo Conti “Affari Tuoi – Viva gli Sposi”, l’artista di Firenze in questi giorni è stato protagonista di una clamorosa confessione. Ecco cosa ha detto.

Massimo Ceccherini Affari Tuoi

Oggi sabato 16 gennaio in prima serata su Rai Uno torna il popolare programma condotto da Carlo Conti “Affari Tuoi – Viva Gli Sposi”. Ospiti della trasmissione, oltre alla coppia protagonista dello show, ci saranno Francesca Fialdini, Maria Amelia Monti, Alba Parietti, Serena Rossi e Melissa Satta nel ruolo di Dame e Raul Cremona, Ubaldo Pantani, Nino Frassica, Tullio Solenghi e Massimo Ceccherini nel ruolo di Cavalieri.

La Volpe di Pinocchio

E proprio il comico toscano protagonista nel 2019 del film di Roberto Benigni “Pinocchio”, ne ruolo della Volpe nella famigerata coppia con il Gatto, interpretato da Rocco Papaleo, in settimana è stato al centro di un gustoso episodio.

Correva l’anno 1985

Episodio che questa sera rivelerà nei particolari. Si tratta di un fatto accaduto nel 1985 e che ha come protagonista l’ex presidente del Consiglio Matteo Renzi. Come detto siamo a metà degli anni ottanta, Ceccherini, classe 1965 ha vent’anni e fa parte di una comitiva di cui fanno parte anche Leonardo Pieraccioni, Giorgio Panariello e Carlo Conti.

Matteo Renzi giovane scout

Vicino al bar dove si ritrovano abitualmente passa spesso un ragazzo di dieci anni che vive a Rignano sull’Arno e che scende in città per i raduni scout. Si chiama Matteo Renzi. Al tempo i quattro della comitiva del bar si dilettano a prendere in giro le persone e ogni tanto vanno oltre. Succede quindi che prendono di mira quel ragazzo con atti poco simpatici.

Gli scherzi di Massimo Ceccherini e del conduttore di Affari Tuoi

E’ lo stesso Ceccherini a raccontare: “Quando il bambino Matteo passava nei paraggi, gliene potevano capitare di tutti i colori”. E racconta di gavettoni, grattate alla testa con le nocche. Ma il gesto peggiore, anche se lo stesso Renzi lo ricordo in maniera divertente e divertita è quando Ceccherini con il conduttore di Affari Tuoi, Carlo Conti “lo sculacciammo con un ramo di ortica”.

—>>> Ti potrebbe interessare anche Renzi dice CIAO a Conte: ma in realtà vuole fare il Ministro della Difesa

Massimo Ceccherini ospite ad Affari Tuoi

Il legame tra Renzi e i quattro comici, soprattutto con Ceccherini e Conti è rimasto però saldo a dispetto dei dispetti e dell’età. Resta agli annali una conferenza stampa dell’allora Premier nella quale Ceccherini interruppe i giornalisti: “Il Renzi lo conosco da bambino è un grand’uomo”. Chissà se Ceccherini, notoriamente schierato politicamente a sinistra, lo pensa ancora dopo la crisi di governo di questi giorni innescata proprio dal suo amico. Lo scopriremo stasera.