Juventus-Roma, dove vederla. Assalto al terzo posto

0
53

Dopo Milan e Inter ci sono Fonseca e Pirlo. Chi sarà l’outsider per lo scudetto?

Juventus-Roma, dove vederla

Juventus-Roma, dove vederla

Juventus-Roma, dove vederla – Un grande classico reso ancora più prezioso dal pareggio per 2-2 della partita di andata, a campionato appena cominciato alla fine di settembre. Roma e Juventus si ritrovano sulla strada per inseguire Milan e Inter in testa alla classifica, una maratona per lo scudetto che lascia tantissime possibilità ancora aperte. I bianconeri sono lanciati dopo una serie di risultati positivi che sembra rispecchiare un assetto più equilibrato delle formazioni schierate da Andrea Pirlo. Paulo Fonseca ha vissuto invece momenti di tensione con lo spogliatoio e la società, dopo il litigio con l’ex capitano Edin Dzeko che rischiava di comprometterne la panchina. Questo pomeriggio parlerà però solo il campo, in tradizionale incontro di Serie A (diretta tv dalle 18 su Sky Sport canale 202 e canale 251), che vedrà i giallorossi cercare di conservare il terzo posto all’Allianz Stadium, mentre i bianconeri giocare in casa per tentare il sorpasso forti poi della partita ancora da recuperare contro il Napoli di Gennaro Gattuso. L’arbitraggio è stato assegnato a Daniele Orsato, che dirigerà un incontro mai facile da amministrare. Nelle conferenze stampa della vigilia i due allenatori hanno testimoniato il diverso periodo vissuto da entrambe le squadre. Pirlo ha esaltato i suoi big, dicendo che la Juventus dopo i nove scudetti consecutivi ha ancora fame e ha voglia di dimostrare ancora una volta il peso specifico dei titoli vinti. Fonseca chiede invece per i suoi principalmente ambizione, ovvero quella voglia di andare oltre i propri limiti e di compiere un’impresa in uno stadio dove giocare e prendere punti è sempre molto difficile. Il loro punto di vista è anche molto diverso per via del ruolo ricoperto all’interno delle rispettive società. Il tecnico portoghese è in bilico e così resterà anche se conquisterà la zona Champions e la qualificazione alla massima competizione europea a fine stagione. L’ex centrocampista della Nazionale è invece forte della completa fiducia del presidente Andrea Agnelli, della dirigenza, di tutto lo staff e dei giocatori, chi lo vede come un idolo giovanile, chi ha giocato in passato con lui, veterani come Bonucci, Buffon e Chiellini.

Così in campo

Per i tre punti preziosi in palio oggi pomeriggio, il modulo atteso da parte di entrambe le squadre dovrebbe essere un 3-5-2 speculare. In casa bianconera torna Morata dal primo minuto in coppia con Ronaldo, mentre a centrocampo il francese Rabiot potrebbe strappare una maglia da titolare, vista la squalifica di una giornata per Bentancur. Con lui in mediana Arthur e McKennie. Sulle fasce i favoriti sono l’inamovibile Cuadrado a destra e l’arrembante Chiesa a sinistra. Davanti a Szczesny il terzetto difensivo sarà composto da Bonucci, Chiellini e Danilo, con De Ligt che stavolta siederà in panchina, come anche lo svedese Kulusevski pronto a subentrare. Specularmente i giallorossi si affideranno allo stato di grazia dell’armeno Mkhitaryan e al periodo d’oro di Borja Mayoral, con Dzeko che è stato reintegrato nel gruppo, ma sarà solo in panchina, in dubbio se entrerà o meno a partita in corso. Sulle fasce confermati Spinazzola e Karsdorp, che fronteggeranno rispettivamente gli esterni bianconeri in una sfida di fascia molto interessante. A centrocampo potrebbe partire Cristante titolare, affiancato dai titolari Villar e Veretout. Ibanez guiderà la difesa a tre, davanti alla porta difesa da Paul Lopez, con Mancini e Kumbulla. La partita dipenderà molto da come si comporteranno le difese. Tutto si baserà sulla loro capacità di contenere le coppie d’attacco, tra le più in forma e letali del campionato. Le reti non mancheranno, dati i valori in campo, ed è probabile che anche Szczesny e Pau Lopez saranno chiamati agli straordinari. Dopo il successo dei nerazzurri a Firenze, non si può che continuare a inseguire le dirette concorrenti, ma sul podio non ci sarà posto per entrambe. Lo scontro diretto potrebbe esserne la conferma.

 

Potrebbe interessarti anche -> Potrebbe interessarti anche -> Fiorentina-Inter 0-2: gol di Barella e Perisic

Segui gli aggiornamenti della Serie A su Twitter