Mondiali Cortina, chi è Christof Innerhofer: carriera e successi

0
129

Mondiali Cortina, chi è Christof Innerhofer: carriera e successi

Christof Innerhofer rappresenterà le Fiamme Gialle ai Mondiali Cortina
Christof Innerhofer rappresenterà le Fiamme Gialle ai Mondiali Cortina

Christof Innerhofer parteciperà ai Mondiali di Cortina, nasce il 17/12/1984 a Gais, ama praticare trekking, ciclismo, pesca, la raccolta dei funghi e anche consultare la borsa e le azioni. Attualmente gareggia nel gruppo sportivo delle Fiamme Gialle.

L’atleta sin dalla tenera età di 3 anni si aiutava a stare in piedi con un paio di sci , affrontando le curve su un fazzoletto dinanzi all’uscio di casa. Insieme a sua sorella Sabrina, di un anno più grande di lui ha frequentato un corso di sci settimanale, il quale si concludeva con una prova finale.

Di solito Christof era sempre il più piccolo tra i concorrenti, ogniqualvolta vinceva, i primi due puntualmente erano sempre più alti di lui. I suoi genitori gli dicevano sempre di non preoccuparsi, proprio perché era nato con due mesi di anticipo.

Dopo tre giorni dalla sua nascita, i medici dissero ai suoi genitori che c’era il 90% di possibilità che lui riuscisse a vivere, il rischio all’inizio era stato grande, per questo motivo lasciarono il piccolo in incubatrice per un mese.

Rispetto ai suoi amici, Christof faceva fatica a crescere, era uno dei più piccoli e magri, ma non si è mai preoccupato di questo, proprio perché un giorno sarebbe diventato meglio di loro.

>>>>>>>>>>> POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Mondiali Cortina, chi è Dominik Paris: carriera e successi

Mondiali Cortina, Christof Innerhofer e il suo desiderio del podio

Christof è carico, ha tanta voglia di vincere il podio e di conquistare il posto che merita nei Mondiali a Cortina. Il plurimedagliato delle Fiamme Gialle è stato Campione del mondo di supergigante a Garmisch nel 2011, adesso è pronto a prendersi le sue rivincite.

L’atleta vinse due medaglie olimpiche a Sochi, un argento in discesa libera e un bronzo in supercombinata. Il mondiale in casa capita una sola volta nella vita, bisogna metterci tutti sé stessi per riuscire a lasciare un’impronta chiara e indelebile.

Vince tante medaglie in Coppa del mondo e la fiducia in sé stesso lo spinge a proseguire con il suo sogno: “Non mi manca mai, ho avuto buone sensazioni al mio rientro a Gennaio, i risultati sono arrivati.

Contano le mie posizioni ma al Mondiale devi salire sul podio.”

Christof prosegue senza metter nulla da parte: “Sono ancora qui, mi piace sciare, fare sport ed allenarmi tutti i giorni. Sono motivato e felice, cercherò di divertirmi ad ogni costo.”

La sua esperienza nel mondo dello Sci lo rende consapevole di tutto questo, ha sempre effettuato gare secche. La sua freddezza quando è in pista lo contraddistingue dagli altri, il coraggio mostrato in questo anni è segno del suo talento e passione innati.