Sbalordito Nino Frassica ai Soliti Ignoti: “Posso cambiare?”

0
192

Nino Frassica ospite di Amadeus al celebre programma de i “Soliti Ignoti” su Rai1 in onda ogni sera alle ore 20.35, ma non vince e ironizza: “Posso cambiare?”

Non ce l’ha fatta stasera, venerdì 19 febbraio 2021, il celebre comico Frassica a vincere i 44.000€ racimolati durante il gioco da donare all’ospedale Spallanzani di Roma. La ragazza entrata in studio a fine puntata con il ruolo di parente misterioso non era la figlia dell’ignota numero 8, come lui pensava, bensì dell’ignota numero 5.

E Nino Frassica, deluso per la sconfitta, ha sdrammatizzato chiedendo al conduttore: “Posso cambiare la risposta?”.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Deputati M5S espulsi dal partito per la sfiducia a Draghi 

Il libro di Nino Frassica: VIPP – Tutta la veritàne

Prima di iniziare a giocare, Amadeus si è complimentato con Nino Frassica per il suo libro dal titolo ‘VIPP-Tutta la veritàne’. “So che sta avendo un grande successo!”, dice il conduttore. “Ci seri anche tu”, risponde Frassica.

Editore Einaudi, e pubblicato a gennaio di quest’anno, il celebre attore si reinventa con questo libro, colmo di aneddoti surreali che l’hanno reso celebre.

Nino Frassica infatti scrive un divertente catalogo dei vip – anzi, dei “vipp” – che conosce di persona, tra amori disastrosi, tic, segreti inconfessabili, vanità e bizzarrie. C’è Terence Hill, che “visto dal vivo dimostra 50 anni. Visto in televisione ne dimostra 40. Visto da 10 km di distanza, dimostra 8 anni: praticamente un bambino”, talmente timido che all’inizio usava uno stuntman per le scene dei baci mentre interpretava da sé le scene pericolose, e che la prima notte di nozze l’ha passata in garage.

C’è Gianni Morandi, nato con un parto difficile: l’ostetrica dovette tirarlo fuori dalle mani, che sono quindi quattro volte la media delle mani normali. C’è Francesco Totti, nato invece al diciottesimo minuto dei tempi supplementari davanti a 15 milioni di spettatori su Sky.

Un’indagine sulle persone famose, tutta giocata sul paradosso, l’assonanza linguistica, i toni fiabeschi tipici dell’ironia di Nino Frassica.