Amici 20, la polemica di Arisa diventa virale: ecco cosa ha detto sulle radio

Puntata dai toni forti quella di “Amici 20” andata in onda il pomeriggio di sabato 20 febbraio, due i momenti caldi: Martina Miliddi che perde la maglia e la battuta pepata di Arisa sulle radio. Ecco cosa è successo

Amici 20 Arisa radio

La puntata di sabato 20 febbraio di “Amici 20″ passerà alla storia di questa edizione per due momenti decisamenti caldi. Vediamoli nel dettaglio. Il primo arriva in apertura subito dopo la sontuosa esibizione della vocal coach Raffaella Misiti che ha incantato la platea in studio e a casa con la sua “Noi possiamo, con piccoli gesti”. Protagonista, suo malgrado, la giovane ballerina Martina Miliddi in pista con una interpretazione di “Jailhouse Rock”. Lorella Cuccarini, la professoressa di danza, non ha affatto apprezzato la prova accusando la ragazza di scarso impegno e di poco rispetto nei confronti del lavoro dei colleghi. Morale della favola la maglia è sospesa. Sarà dura riconquistarla.

La battuta diventa virale

Il secondo momento arriva verso la fine della trasmissione e per la precisione al termine dell’esibizione di Raffaele Rende.  Il cantante è attualmente ultimo nella classifica di gradimento delle radio. Rende canta il suo inedito “Tasto Reset” e riceve diverse critiche dal sempre duro Rudy Zerbi. A questo punto Arisa, anche lei professoressa di canto, decide di sfoderare l’arma nucleare finale e attacca frontalmente il meccanismo di programmazione delle radio, le stesse di cui lo stesso Zerbi e Anna Pettinelli sono parte fondamentale. “Non ti preoccupàha detto con nettezza Arisaneanche a me mi passano mai”. La frase, partita come atto di consolazione per Raffaele, di fatto è diventa un duro atto di accusa.

—>>> Ti potrebbe interessare anche Amici 20, arriva la vendetta di Arisa: Evandro Ciaccia perde la sfida ed esce

Amici 20 Arisa attacca frontalmente le radio

Arisa a questo punto, resasi conto di aver sparato forte, Rudy Zerbi paonazzo ha replicato: “Non è vero che non ti passiamo”, ha aggiunto: “Se prima mi passavano poco, ora non mi passeranno mai”. Il caso è ufficialmente aperto. Basti pensare che per tutto il pomeriggio di sabato 20 febbraio l’hashtag #Arisa è stato in testa nei trend di twitter e non accenna ad uscire dai primi dieci contenuti più ricercati. Ci saranno straschichi.