Insulti a Giorgia Meloni, ecco cosa rischia il professor Giovanni Gozzini

0
750

Rischiano di costare caro, molto caro, al professore dell’Università di Siena Giovanni Gozzini gli insulti a mezzo radio inviati alla leader di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni: ecco cosa rischia.

Cosa rischia Gozzini insulti Meloni

“Vacca”, “Scrofa”, “Vergogna” sono solo alcuni dei “complimenti” che il professore dell’Università di Siena Giovanni Gozzini ha “regalato” alla leader di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni. I fatti sono accaduti nella tarda mattina di ieri, sabato 20 febbraio, quando il docente con evidente disprezzo della dignità personale e del buon gusto ha attaccato pesantemente, dai microfoni di Controradio emittente radiofonica di Firenze, la presidente dell’unico partito che in Parlamento ha votato no alla fiducia al Governo di Mario Draghi.

—>>> Ti potrebbe interessare anche Governo Draghi, perché Giorgia Meloni non vota la fiducia

Solidarietà diffusa

A prescindere dalla critica politica, legittima o meno, a sorprendere sono i toni soprattutto nei confronti dell’unico leader donna presente nel panorama politico italiano. Centinaia gli attestati di stima e di solidarietà tra i quali ne spiccano due. Quello del Presidente Sergio Mattarella e quello di Andrea Giambruno, giornalista di Tgcom 24 ma anche compagno della Meloni e papà dalla bimba della coppia.

Il commento di Giambruno il compagno della Meloni

Giambruno, notoriamente schierato a sinistra, e sempre silente per tutto quello che riguarda la Meloni stavolta esce allo scoperto. “Sono il compagno di Giorgia Meloniha detto Giambruno durante il Tge sono molto fiero di quello che la mia compagna ha fatto nella vita”. E poi l’attacco duro e diretto: “Ci sono minori che leggono certe schifezze – prosegue il giornalista – e spiegherò a mia figlia il valore della sua Mamma”. E l’affondo verso Gozzini: “mi auguro che i suoi figli possano dire altrettanto dei suoi commenti misogini, indegni e vergognosi”.

Insulti a Giorgia Meloni: ecco cosa rischia il professor Gozzini

Commenti che, stando a quando raccolto dalla Redazione di Cronaka 12 in ambienti vicini al Ministro dell’Università Cristiana Messa, porteranno ben presto alla rimozione di Gozzini dall’incarico. Il licenziamento per giusta causa rientra nella fattispecie prevista.

Il ringraziamento su Facebook

Nel frattempo tramite facebook arrivano i ringraziamenti della Meloni per la solidarietà pressochè unanime. Ringrazio di cuore ciascuno di voi per i tantissimi messaggi e commenti di questi giorni”, scrive la leader di Fratelli d’Italia sul popolare social network. “Ai compromessi con la sinistra e con chi ha messo in ginocchio l’Italiaconclude la leader della destra parlamentarenoi preferiamo continuare a difendere le nostre idee e a poter guardare negli occhi gli italiani”.