Linda Raimondo, la 21enne che sogna Marte dalla Val di Susa

0
73

Linda Raimondo è una giovane studentessa di Fisica: ha già pubblicato un libro e ha un programma su Rai Gulp

Linda Raimondo
Foto Faceook

È possibile dalla Val di Susa su Marte? Risposta affermativa anche se la strada è così lunga che non si può descrivere. Lo sa bene Linda Raimondo che dal comune di Almesi, in provincia di Torino, vuole tentare la scalata tra le stelle.

Al momento lo fa solo teoricamente studiando fisica, ma ha già le idee ben chiare. Linda non è una studentessa qualsiasi. Nonostante la giovane età ha già pubblicato un libro con Mondadori, Tra le stelle e un po’ più in là e fa la divulgatrice su Rai Gulp e nei programmi c’è già un altro programma.

Insomma, un giorno, quando viaggerà nello spazio, i ragazzi chi la seguono in tv possono dire di ricordarla quando da giovane era conduttrice. Dagli spazi televisivi agli spazi infiniti. Il sogno di Linda è infatti quello di diventare astronauta (su Instagram si chiama AstroLinda).

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Covid, via libera al vaccino dal medico di base: ecco come funziona

Linda Raimondo: “Parlati con la Hack a undici anni”

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Linda Raimondo (@astro_linda)

In un’intervista a Repubblica ha raccontato di aver sempre avuto la passione per la scienza e la fisica e che già alle scuole media sapeva quale sarebbe stata la sua strada. Margherita Hack è ovviamente un modello per lei e a undici anni ebbe il coraggio di contattarla su Skype e quello fu solo il primo incontro.

Linda va nelle scuole a diffondere l’amore le la scienza e le passione per le stelle. Dopo le aule scolastiche e universitarie vuole entrare in quelle dell’Esa, l’Agenzia Spaziale Europea, ma ora è ancora troppo giovane.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Martina Papponetti, l’infermiera simbolo della battaglia contro Covid-19

Una grande esperienza l’ha già avuta: Quando era ancora minorenne, nel 2017, in occasione della prima edizione della Geospace Astronaut Training, un programma di addestramento in Islanda, ha appresentato l’Italia. Lì si allenarono Neil Armstrong, Buzz Aldrin e Micael Collins, gli uomini dello sbarco sulla Luna.