Le previsioni meteo per il 12 marzo, allarme al Centro Nord per piogge e venti forti

0
687

Le previsioni meteo per l’Italia di venerdì 12 marzo indicano ancora maltempo con piogge, venti forti e temperature sotto la media stagionale. Per la giornata di oggi il Dipartimento Nazionale per la Protezione Civile ha emesso un bollettino di allerta meteo di livello giallo per la Puglia e un avviso di meteo avverso per venti forti al Centro e al Nord.

Previsioni Meteo 12 marzo

Il Bollettino della Protezione Civile

Il bollettino ufficiale del Dipartimento Nazionale per la Protezione Civile, emesso ieri, giovedì 11 marzo, e valido fino alla mezzanotte di oggi, venerdì 12 marzo indica una allerta meteo di livello giallo per rischio temporali sulla Puglia ed un avviso di meteo avverso su tutte le regioni del Nord e del Centro pe venti forti.

Le previsioni meteo dell’Aeronautica Militare per il 12 marzo

Con i dati presenti nel bollettino ufficiale del servizio meteorologico dell’Aeronautica Militare vediamo nel dettaglio cosa succede oggi nei singoli quadranti della penisola.

Nord Italia: – Annuvolamenti compatti su Alpi, quota neve a 1000 metri, Liguria, Emilia Romagna, Lombardia, Veneto e Friuli dove sono previste piogge deboli fino al pomeriggio ad eccezione del Triveneto dove le piogge saranno intense e diffuse per tutto il giorno. Allerta della Protezione Civile per i forti venti. Sereno o poco nuvoloso sul resto del territorio.

Centro Italia e Sardegna: – Allerta meteo della Protezione Civile per venti forti su tutto il quadrante. Cielo da molto nuvoloso a coperto in particolare sulla Sardegna sull’Umbria e sull’Abruzzo dove sono previste piogge frequenti e diffuse. Ampi rasserenamenti dal tardo pomeriggio.

—>>> Ti potrebbe interessare anche Vandana Shiva: un futuro per le donne e per l’ambiente

Sud Italia e Sicilia: – Nuvolosità consistente e compatta su tutto il territorio e in particolare su Molise, Campania e Calabria tirreniche con piogge di media intensità. Innocue velature dal pomeriggio su tutto il resto del territorio.

—>>> Ti potrebbe interessare anche Scioglimento dei ghiacciai: Orsi polari a rischio estinzione

Le temperature

Le minime sono in flessione e tornano sotto la media stagionale su tutto il territorio nazionale e in particolare su Alpi, Piemonte, Liguria e Puglia. Le massime sono in netta diminuzione su Valle d’Aosta e Piemonte, stabili su Friuli, Umbria e Lazio, in rialzo deciso sul resto del territori.