Covid: Inter – Sassuolo non si gioca, arriva la decisione ufficiale

0
485

Emergenza Covid in Serie A: Inter – Sassuolo non si gioca, arriva la decisione ufficiale, già quattro i positivi.

(Marco Luzzani/Getty Images)

Il Coronavirus frena la corsa scudetto dell’Inter: la società milanese in testa al campionato, in una nota, ha comunicato che “Stefan de Vrij e Matias Vecino sono risultati positivi al Covid-19 in seguito ai test effettuati nella giornata di ieri”. Per i due nerazzurri è immediatamente scattata la “quarantena presso la propria abitazione”.

Ti potrebbe interessare anche -> Varianti Covid, le nuove raccomandazioni: cambia la distanza di sicurezza

I due casi si aggiungono a quelli già presenti nella rosa nerazzurra: ieri infatti era risultato positivo il portiere e il capitano nerazzurro, Samir Handanovic. Il primo caso in rosa era stato quello di Danilo D’Ambrosio. Si tratta di fatto del terzo focolaio nell’Inter, che da quando è iniziata l’emergenza ha avuto una dozzina di positivi in rosa, seconda società dopo il Genoa.

Ti potrebbe interessare anche -> L’Italia ricorda le vittime del Covid-19: il 18 marzo è il giorno della memoria

Perché non si gioca Inter – Sassuolo: emergenza Covid

Nel frattempo, arrivano le seguenti decisioni dell’ATS di Milano, rispetto all’evoluzione attuale della situazione: innanzitutto viene decisa la “sospensione immediata di qualsiasi tipo di attività della squadra per quattro giorni, domenica 21 marzo compresa”; di fatto questo vuol dire “divieto di disputa di Inter-Sassuolo in programma sabato 20 marzo 2021”. I calciatori nerazzurri non potranno inoltre “rispondere alle convocazioni per tutti i calciatori convocati dalle rispettive nazionali”.

“Nella giornata di lunedì 22 marzo, prima della eventuale ripresa delle attività, verranno ripetuti i tamponi molecolari a tutto il gruppo squadra”, si chiude la nota pubblicata pochissimi minuti fa dalla società nerazzurra. Non è chiaro quando la partita verrà recuperata, ma è comunque probabile che sarà questa l’unica partita che l’Inter dovrà saltare, vista anche la sosta per gli impegni delle nazionali, prevista prima di Pasqua.