Patrick Swayze: com’è morto l’attore di Ghost

0
1354

Patrick Swayze, l’attore che ha fatto innamorare tutte le ragazze negli anni ’90 nei panni di Johnny Castle nell film Dirty Dancing, e poi qualche anno dopo nel romanticissimo Ghost. È ricordato per essere stato una vera icona della fine degli anni ’80 e dell’inizio degli anni ’90, e morto prematuramente a causa di un cancro al pancreas.

La malattia e la morte

A fine gennaio 2008, a Swayze fu diagnosticato un cancro del pancreas, che lo costrinse a sottoporsi a immediati trattamenti di chemioterapia. Il 6 gennaio 2009 fu ricoverato all’ospedale per un’improvvisa polmonite e rimase degente per dieci giorni presso il Centro Medico dell’Università di Stanford.

In quel periodo venne diffusa la falsa notizia della decisione da parte dell’attore di interrompere le cure, notizia che fu immediatamente smentita dallo stesso Swayze, il quale ribadì il proprio enorme attaccamento alla vita e la propria volontà di continuare a lottare contro la malattia.

Nell’aprile 2009 i medici scoprirono delle metastasi al fegato e l’attore decise di sottoporsi a cure sperimentali, mentre la stampa iniziava a pubblicare immagini che lo ritraevano segnato dalla malattia e notevolmente dimagrito, fino a pesare appena 47 chili. Swayze morì il 14 settembre 2009 all’età di 57 anni, venti mesi dopo la conferma della diagnosi. In base alle sue ultime volontà, il suo corpo venne cremato e le ceneri vennero sparse presso il suo ranch nel Nuovo Messico.

Chi era Patrick Swayze, la biografia

Nato a Houston (Texas) il 18 agosto 1952, sotto il segno zodiacale del Leone, Patrick Wayne Swayze è cresciuto in una famiglia numerosa: erano 5 tra fratelli e sorelle, di cui l’ultima adottata. Si è appassionato alla danza da piccolino, perché sua madre era coreografa e proprietaria di una scuola di ballo.

Ha rischiato che la sua promettente passione venisse compromessa a causa di un incidente mentre giocava a football. Si è dovuto sottoporre a un intervento per risolvere una lesione al ginocchio.

È stato in quel momento che Patrick, ormai adulto, ha deciso di lasciare la carriera da ballerino per dedicarsi alla recitazione. Lo abbiamo ammirato in grandi capolavori del cinema, dove ha lavorato al fianco di star come Demi Moore e Keanu Reeves.

La vita privata di Patrick Swayze

L’attore è stato a lungo legato all’attrice e ballerina Lisa Niemi: i due si sono sposati nel 1975, dopo pochi anni di fidanzamento. Si erano conosciuti nella scuola di danza della mamma di Patrick, e tra loro era subito scoppiato l’amore. La coppia non ha avuto figli: nel 1990 Lisa era rimasta incinta, ma qualche mese dopo il piccolo le è morto in grembo. Sebbene avessero considerato l’adozione, Patrick e sua moglie non hanno mai portato avanti le pratiche.