Chi è Giovanni Rezza, il Direttore della prevenzione del Ministero della Salute

0
646

Scopriamo chi è Giovanni Rezza l’epidemiologo italiano preposto alla direzione generale della prevenzione al Ministero della Salute 

Giovanni Rezza

Fondamentale in questo momento di crisi pandemica l’apporto e il ruolo di Giovanni Rezza, medico e accademico italiano, considerato uno dei migliori ricercatori dello stivale. L’epidemiologo si trova da ormai quasi un anno a ricoprire il ruolo di Direttore Generale della Prevenzione presso il Ministero della Salute.

Giovanni Rezza è un punto di riferimento nell’emergenza dovuta alla diffusione di Covid-19. Durante questo periodo di pandemia, Rezza attraverso svariati interventi televisivi ci ha invitato a stare attenti, anche quando i numeri erano buoni, ci ha tranquillizzato ed incoraggiato per quanto riguarda i vaccini. Insomma sta cercando di aiutarci e guidarci in base alle sue conoscenze ed esperienze.

Leggi anche -> Varianti Covid, le nuove raccomandazioni: cambia la distanza di sicurezza

La carriera di Giovanni Rezza

Giovani Rezza si è laureato in Medicina e chirurgia presso l’Università di Roma “La Sapienza”, specializzandosi prima in Igiene e Medicina Preventiva e poi in Malattie Infettive. Rezza è esperto di HIV ed infezioni emergenti come West Nile e Febbre Q.

Il ricercatore ha condotto diverse indagini epidemiologiche sia in Italia che all’estero, ha lavorato per l’Organizzazione Mondiale della Sanità, della Cooperazione Italiana e dell’Unione europea. Presso l’Istituto Superiore della Sanità di Roma è Direttore del reparto Malattie Infettive, Parassitarie ed Immunomediate.

Dal 1993 al 2004 è stato alla direzione del Centro Operativo AIDS. Dal 1999  è stato Direttore del Reparto AIDS e Malattie Sessualmente Trasmesse del Lab. di Epidemiologia e Biostatistica. Nel 1989 ha ricoperto l’incarico di Short-term Consultant nel Global Program on AIDS del WHO di Ginevra.

Nella carriera di Rezza anche l’esperienza da docente. L’epidemiologo ha insegnato presso la scuola di specializzazione in malattie infettive dell’Università di Sassari, presso la Scuola di Specializzazione in Ostetricia e Ginecologia dell’Università Tor Vergata di Roma di e presso la Scuola di Specializzazione in Malattie Infettive dell’Università degli Studi di Roma “La Sapienza”.

Numerose le pubblicazioni di Rezza, le sue ricerche e i suoi studi sono stati pubblicati su prestigiose riviste sia italiane che straniere, tra queste il British Medical Journal, il Journal of infection diseases e Lancet, oltre ad alcuni editoriali per il Messaggero.

La vita privata

Della vita privata di Giovanni Rezza non si sa praticamente nulla. L’epidemiologo ha un profilo Twitter dove però troviamo solo contenuti inerenti l’ambito scientifico. Non sappiamo se è sposato o se ha figli.