Rissa tra ragazzi a Fiumicino: accoltellato un 19enne. L’appuntamento sui social

0
391

Circa venti giovani si sono affrontati in strada in pieno giorno a calci e pugni. Poi la fuga prima dell’arrivo della polizia.

caccia aggressore Roma Villa Gordiani

L’appuntamento sui social

L’appuntamento sui social per sfidare i divieti anti-Covid, e provocare una rissa in strada a Fiumicino in pieno giorno.

Nello scontro tra è uscito anche un coltello: un ragazzo di 19 anni è stato soccorso e trasportato all’ospedale Grassi di Ostia per una ferita d’arma da taglio a un braccio. Prima dell’arrivo della polizia, i giovani si sono dati alla fuga.

Partite le indagini sull’accaduto

Quando gli agenti del commissariato Fiumicino sono giunti sul posto hanno trovato solo il giovane ferito. La polizia ha avviato indagini per identificare i partecipanti. A quanto ricostruito, i ragazzi coinvolti sarebbero circa venti, tra minorenni e appena maggiorenni. Per gli investigatori i due gruppi si sarebbero dati appuntamento via social. Una sorta di ‘resa dei conti’ dopo usa serie di insulti a distanza sul web. Da chiarire il motivo che ha acceso gli animi. Qualcuno nella zuffa avrebbe visto spuntare mazze e coltellini.

Non è la prima rissa in epoca Covid-19

Non è la prima rissa tra giovani scoppiata in epoca Covid-19. A febbraio a Formiafu accoltellato a morte un minorenne. Poco prima di Natale, invece, scoppiò una maxi rissa tra minorenni al Pincio nel ‘salotto’ di Roma. A inizio marzo a Desio vicino Milano qualcuno si presentò con spranghe, un machete e mazze da baseball.

Ti potrebbe interessare anche –> Maxi rissa a Nuoro nel primo sabato di zona bianca – VIDEO