Bari, sequestrati 207 kg di prodotti in cattivo stato di conservazione

0
57

Sequestrati 207 kg di prodotti alimentari conservati non a norma di legge: segnalato all’Autorità Giudiziaria il titolare di un esercizio commerciale di Bari

(Getty Images)

A seguito delle restrizioni alla mobilità imposte per arginare la diffusione del Covid, che ha stravolto le nostre abitudini di vita e che soprattutto finora ha mietuto poco più di 111 mila vittime, moltissimi hanno riscoperto il gusto di preparare in casa le pietanze da mettere in tavola a pranzo e a cena. Non a caso, come certificato da varie ricerche, nella Settimana Santa, appena trascorsa, sono state consumate 400 milioni di uova proprio in quanto ingrediente alla base di tante preparazioni culinarie.

Eppure, non possiamo fare a meno di approvvigionarci di prodotti alimentari e cibi preconfezionati, sebbene quest’ultimi non possano rivaleggiare con le nostre creazioni da “Master chef” in erba, presso i supermercati e i punti vendita della grande distribuzione. Tuttavia, come riportato dal portale baritoday.it, la Polizia Municipale di Bari ha sequestrato 207 kg di generi alimentari in cattivo stato di conservazione, stoccati in un frigo box malfunzionante installato all’interno di un esercizio commerciale cittadino ubicato alla periferia nord del capoluogo regionale pugliese.

LEGGI ANCHE –> Indonesia, violenta inondazione: 70 morti e migliaia di sfollati

Sequestrati 207 kg di prodotti alimentari dietro  segnalazione di alcuni acquirenti

LEGGI ANCHE –> Meteo, Pasquetta con pioggia e freddo: allerta gialla in una regione del Sud

I controlli sono avvenuti a seguito di una segnalazione da parte di alcuni acquirenti che, una volta a aperto le confezioni dei prodotti, hanno constatato che non erano in condizioni ad essere consumati. Sono quindi scattati i controlli a cura del personale del settore commercio e Annona del Corpo di concerto con i funzionari dell’Asl Sian di Bari, i quali all’interno del negozio hanno rinvenuto oltre 2 quintali di merce non conservata a norma di legge pronta per essere venduta. Il titolare del negozio è stato, pertanto, segnalato all’Autorità Giudiziaria.