Fiorentina-Atalanta, dove vederla. Gasperini per la Champions

0
89

I bergamaschi devono espugnare il Franchi per rimanere attaccati alle rivali

Fiorentina-Atalanta, dove vederla

Fiorentina-Atalanta, dove vederla

Fiorentina-Atalanta, dove vederla – Gian Piero Gasperini sa perfettamente che conquistare tre punti a Firenze non è mai scontato, ma è anche cosciente che la sua squadra ha tutte le carte in regola per tentare e riuscire nel blitz. Trascinata da uno dei suoi uomini più prolifici sotto porta, quel Luis Muriel che riesce a fare la differenza anche da subentrante, l’Atalanta tenterà di espugnare il Franchi fronteggiando la Fiorentina allenata da Giuseppe Iachini e contraddistinta dalla leadership di Dusan Vlahovic (diretta tv dalle 20:45 su Sky Sport canale 201, canale 202 e canale 251). Proprio i due giocatori citati sono i più attesi del posticipo domenicale della 30esima giornata di campionato, quelli che saranno più richiesti nella prossima sessione di calciomercato dalle big italiane e straniere, nel momento in cui i bergamaschi sono chiamati a far risultato per rispondere alle dirette rivali per un piazzamento in Champions League a fine stagione. La Fiorentina, per suo conto, dovrà raccogliere punti ai fini della salvezza, tutt’altro che consolidata con soli otto punti sopra il Cagliari terzultimo. La difesa dei padroni di casa dovrà rendersi protagonista con una grande prova, per poter arrestare l’attacco Made in Colombia di Gasperini, dove anche Zapata è un cliente tutt’altro che facile da affrontare. Per i talenti che scenderanno in campo, la partita dovrebbe offrire senz’altro spettacolo, anche se gli obiettivi sono di natura differente.

Così in campo

Iachini è tentato da un 3-5-2 prudente che vede Quarta, Pezzella e Milenkovic davanti al portiere polacco Dragowski, mentre Amrabat sarà il perno davanti alla difesa, possibilmente per recuperare palloni e rifornire subito le incursioni delle mezzali Bonaventura e Castrovilli. Sulle fasce a tutto campo Caceres e Biraghi, mentre in attacco accanto al talentuoso serbo dovrebbe giocare titolare Eysseric, date le squalifiche di Ribery e Pulgar. Queste assenze sono un elemento tutto a favore dei bergamaschi, che il Gasp potrebbe schierare avvalendosi di un 4-2-3-1 inedito. Gollini tra i pali potrà contare sulla coppia difensiva formata da Palomino e Romero, mentre al terzino sinistro Gosens, più di spinta, sarà speculare Toloi, esterno difensivo più di copertura. Freuler e De Roon in mediana dovranno fare gioco per favorire il supporto dato dai trequartisti all’unica punta Zapata. Muriel potrebbe infatti giocare largo a sinistra, con Pasalic al centro e Malinovskyi suo corrispettivo a destra. Una squadra già offensiva come la Dea potrebbe ancora di più premere con il piede sull’acceleratore nella partita di Firenze, ma sarà compito della squadra di casa saper neutralizzare i pericoli dietro e colpire al momento più opportuno. I bergamaschi accettano sempre difensivamente l’uno conto uno, perciò sicuramente non mancheranno occasioni per la Viola di rispondere alle bocche di fuoco nerazzurre. La partita è tutta qui, anche se molto dipenderà dalle prestazioni di Muriale da una parte e di Vlahovic dall’altra, i giocatori che più hanno fatto la differenza nel corso della stagione di entrambe le squadre.

 

Potrebbe interessarti anche -> Inter-Cagliari 1-0: altra vittoria per Conte

Segui gli aggiornamenti della Serie A su Twitter