I ristoratori bloccano l’A1 tra Orte e Attigliano: il VIDEO della protesta

0
379

Nel tardo pomeriggio di martedì 13 aprile scoppia la rabbia dei ristoratori e scoppia in maniera clamorosa con un blocco stradale di diversi chilometri tra le uscite dell’A1 tra Orte ed Attigliano: il video delle protesta 

Tanto tuonò che piovve ! Lo diceva un vecchio adagio popolare e vale alla perfezione per quello che sta accadendo in queste ore lungo l’Autostrada A1. Dopo giorni di rabbia e contestazione si è saldata la protesta dei ristoratori del comitato Io Apro ed i commercianti e piccoli imprenditori del coordinamento del TNI Tutela Nazionale Imprese. E gli effetti sono dirompenti.

Nel tardo pomeriggio di oggi, martedì 13 aprile, un vasto gruppo di ristoratori e commercianti di vario genere si è dato appuntamento lungo l’autostrada A1, tra i caselli di Attigliano ed Orte. Gli imprenditori sono scesi dalle auto ed hanno bloccato la strada. Un vero e proprio blocco stradale che al momento crea una coda di diversi chilometri. Scene simili si registrano al casello di Caserta Nord. In questo caso ad agire sono gli ambulanti.

Il video del blocco stradale dei ristoratori ad Orte

A documentare l’iniziativa il coordinatore del TNI, Pasquale Naccari, che attraverso la propria pagina facebook ha mostrato la diretta dell’iniziativa.  “Quando apriamo?domanda in  maniera quasi retorica NaccariBoh”. “Quanto ci danno di ristoro?prosegue il leader della protesta –  Boh. Adesso basta”. E spiega che i ristoratori sono stati a Roma e che non sono stati accolti dalle Istituzioni come speravano. “Noi dormiamo qua” minaccia senza mezzi termini. “Siamo stanchi di parlare, vogliamo tutelare il nostro lavoro”.

—>>> Ti potrebbe interessare anche Decreto Ristori 5, governo Draghi al lavoro per il provvedimento

Nel video, accompagnato dagli hashtag, ormai diventati virali, #blocchiamolitalia #BloccoOrte Pasquele Naccari dà voce anche agli altri partecipanti alla protesta. Il coro è unanime: “Vogliamo riaprire” sottolinea una donna di Bari, “non vogliamo più le fasce a colori” aggiunge un collega, “Basta coprifuoco” sentenza un’anziana signora del Sud. Il sit-in è ancora in corso di svolgimento e, non essendo formalmente autorizzato, rischia di trasformarsi in un serio problema di ordine pubblico. Sul posto sono presenti le pattuglie della Polizia Stradale ed il personale di Autostrade per l’Italia della Direzione 5 del Tronco di Fiano Romano.

—>>> Ti potrebbe interessare anche Covid, ristoratori sfidano il governo: migliaia di adesioni a “IoApro”

Il blocco dell’autostrada A1 tra Orte ed Attigliano è stato confermato in maniera ufficiale dall’account  Twitter ufficiale di Astral Infomobilità l’agenzia della Regione Lazio che gestisce ampi tratti della rete e fornisce informazioni in tempo reale sullo stato del traffico. “Strada chiusa per manifestazionesi legge sul popolare social networkdal km 479,5 al km 491,3 tra Orte e Attigliano. Uscita obbligatoria ad Orte”.