Finale Montecarlo: dominio Tsitsipas: cronaca della partita

0
82

Finale perfetta del greco che vince in due set 6-3 6-3. Per il russo è impossibile rimontare

Finale Montecarlo: cronaca della partita

Finale Montecarlo: cronaca della partita

Finale Montecarlo: cronaca della partita – In un torneo ricco di sorprese, con tanti italiani ad averne preso parte ma anche con giocatori importanti come Novak Djokovic e Rafael Nadal, con il secondo eliminato proprio da uno dei due finalisti, sono il greco Stefanos Tsitsipas e proprio il russo Andrey Rublev, che è riuscito a battere il maiorchino proprio in uno dei suoi tornei preferiti del circuito. Negli scontri diretti, i due campioncini emergenti, 23 anni per Tsitsipas e 24 per Rublev, è quest’ultimo a condurre per 3-2, anche se probabilmente questa non sarà di certo l’ultima sfida tra i due, che continueranno a confermarsi a questi livelli nei tornei Atp e probabilmente anche negli Slam.

Cronaca della gara

Nel primo set tra i due giocatori sembra più sciolto Tsitsipas, perché dopo aver conquistato il break riesce a fuggire in avanti nel punteggio. Sul 5-2 è però l’avversario ad entrare in partita, riavvicinandosi nel punteggio e dando prova di poter mettere in difficoltà l’altro finalista, o almeno di fargli sudare il primo set. L’ottavo game, sul turno di servizio del talento greco, è praticamente infinito, con un continuo susseguirsi di vantaggi e parità. Tsitsièas riesce alla fine a conquistare il primo set, anche se il match non sembra affatto chiuso, con il russo comunque capace di reggere lo scambio imposto dall’avversario.

Secondo set

Nel secondo e già decisivo parziale della sfida è però di nuovo Tsitsipas a passare avanti con un altro break, portandosi fino al 3-1. Nonostante si giochi sulla terra rossa, il greco sembra infatti infallibile oggi sulla prima di servizio, con il russo che fa fatica ad insidiargli gli scambi nei turni di servizio. Tsitsipas riesce abilmente a entrare in campo e far correre l’avversario lungo tutta la linea di fondo, di fatto comandando lo scambio senza troppi problemi. Con 17 vincenti trova sempre maggiore convinzione nei propri colpi, avvicinandosi sempre di più alle linee del campo, mentre il Rublev prova al momento a tenere i propri turni di servizio per rimanere attaccato al punteggio ed evitare che il greco fugga in avanti, assottigliandogli le speranze di rimonta. Tsitsipas mantiene però il proprio turno di servizio e riesce a portarsi sul 4-2. Rublev tiene e risponde, conquistando il suo terzo game del secondo set. I problemi per il russo arrivano quando si tratta di provare a conquistare il controbreak, perché al servizio Tsitsipas sembra impossibile da attaccare, con il greco che continua a macinare punti nel proprio turno di battuta. Sul 5-3, ora Rublev è davvero a un passo dal perdere la finale del Masters di Montecarlo. Quando viene messo sotto pressione, il 24enne fa infatti fatica a mantenere la palla all’interno del campo, una dinamica che non può che favorire ulteriormente il greco sempre più sospinto verso il successo. Il russo prova a difendersi con il servizio, colpendo la palla al servizio anche sopra i 200km/h, ma arrivano ben due match point per Tsitsipas quando Rublev non riesce a controllare una volée apparentemente facile. Un errore che gli costerà caro, perché Tsitsipas può così far valere il suo dominio nell’arco non solo di questa finale, ma di tutto il torneo, nel quale non ha perso neanche un set. Il russo è partito invece troppo lento in questa gara, perché contro un avversario in tale condizione. Rublev non ha dato mai l’impressione di poter rimontare, anzi, è stato colpevole di aver mostrato ancora dei limiti tecnici evidenti da correggere quanto prima in vista dei prossimi tornei. Il greco ha invece il potenziale per poter migliorare ancora, di fronte alle prossime sfide professionali che incontrerà. La finale di Montecarlo è già stata teatro di una grande prova, che naturalmente andrà ora riconfermata contro i più forti, anche negli scontri diretti.         

 

Potrebbe interessarti anche -> Roma-Ajax 1-1: giallorossi in semifinale

Segui gli aggiornamenti dell’Atp su Twitter

Tabellino della gara

Tsitsipas b. Rublev 6-3 6-3

Highlights QUI