Meteo, instabilità diffusa allerta meteo in sei regioni: ecco quali sono

0
189

Le due perturbazioni presenti in Italia da sabato estendono i loro effetti anche sull’inizio della nuova settimane portanto tempo instabile, piogge, temporali e calo termico: ecco le  principali previsioni meteo di Protezione Civile ed Aeronautica Militare per lunedì 19 aprile.

Previsioni Meteo 19 aprile

Partiamo dai dati dal bollettino ufficiale del Dipartimento Nazionale per la Protezione Civile, emesso la sera del 18 aprile e valido per tutto lunedì 19 aprile. E’ stato diramato un avviso di meteo avverso per piogge e temporali ed uno di allerta meteo di livello giallo, per rischio idrogeologico, su Calabria, Abruzzo, Lazio, Molise, Campania, Calabria e Sicilia. Il resto della cartina dell’Italia è completamente verde e pertanto non sono diramate ulteriori allerta.

Le previsioni meteo dell’Aeronautica Militare per il 19 aprile

Con le informazioni presenti nel bollettino ufficiale del servizio meteo dell’Aeronautica Militare del 19 aprile vediamo nel dettaglio le previsioni del tempo sui singoli settori del Paese e quali sono i livelli delle temperature minime e delle temperature massime.

Nord Italia: – Cielo nuvoloso con nubi medio alte su tutto il quadrante in progressiva intensificazione del primo pomeriggio con brevi rovesci e temporali. Locali addensamenti con piogge locali su Veneto ed Emilia Romagna.

Centro Italia e Sardegna: – Allerta meteo di livello giallo su Lazio e Abruzzo. Nuvolosità compatta sul resto delle regioni peninsulari e sulla Sardegna. Nel corso della mattinata si assisterà ad un’ampia intensificazione delle nubi che darà corso a rovesci sparsi ed a temporali isolati.

—>>> Ti potrebbe interessare anche Si è sciolto l’iceberg più grande del mondo

Sud Italia e Sicilia: – Allerta meteo di livello giallo su Calabria, Sicilia, Campania e Molise. Molto nuvoloso, con frequenti rovesci e temporali sparsi sul resto del territorio.

—>>> Ti potrebbe interessare anche Ambiente: aerei, crollo del 64% nelle emissioni di gas serra

Le Temperature minime sono senza variazioni di rilievo ma comunque sotto la media stagionale ad eccezione del aumento previsto sulla Sardegna e alla diminuzione netta prevista sulla Sicilia. Le temperature massime sono in lieve aumento su tutta l’Italia ad eccezione delle diminuzioni previste su Liguria, Friuli Venezia Giulia, Marche ed Umbria.