Superlega, il dietrofront di Agnelli: “Il progetto non può più andare avanti”

0
243

Superlega Agnelli, il presidente bianconero ha annunciato ai microfoni di Reuters come il progetto attinente al nuovo torneo non possa andare avanti

superlega agnelli
(Paolo Rattini/Getty Images)

Incredibile dietrofront quello di Andrea Agnelli, il presidente della Juventus ha rivelato ai microfoni di Reuters come il progetto riguardante il nuovo torneo non possa più andare avanti.

Si può andare avanti? Con tutta franchezza e onestà, no. Resto convinto della bellezza del progetto, avremmo creato la miglior competizione nel mondo, tuttavia la SuperLeague non può andare avanti. Dobbiamo essere franchi e onesti, no. Evidentemente non è il caso, non proseguirà“, queste le parole del numero uno della Juventus.

Ti potrebbe interessare anche questo articolo->Superlega, progetto ufficialmente sospeso: tutti i dettagli

Ti potrebbe interessare anche questo articolo->Superlega, Agnelli attacca: “Costretti ad abbandonare il progetto”

Superlega Agnelli, il presidente della Juventus aveva difeso il nuovo torneo e aveva parlati di “Patto di sangue” tra i club fondatori

Un annuncio, quello di Agnelli, che spiazza non poco il mondo del calcio. Il presidente della Juventus aveva parlato di “Patto di sangue” tra i club fondatori della Superlega.

Ti potrebbe interessare anche questo articolo->Anche l’Unione europea contro la Superlega

In aggiunta, il numero uno della Juventus, aveva attaccato duramente la UEFA. Le sue parole: La massima istituzione del calcio europeo a dicembre diceva che la pandemia non avrebbe avuto effetti collaterali sul calcio. La stessa istituzione che non corre nessun rischio economico. La UEFA gestisce i nostri diritti, li vende, decide quanti distribuirne“.